salta la barra Comune di Prato » Art Bonus
Comune di Prato

 

Comune di Prato

Art Bonus a Prato

Mecenati di oggi per l’Italia di domani!

 

A ottobre 2015 il Comune di Prato è stato scelto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la sperimentazione dell'Art Bonus nel nostro Paese.

L'Art Bonus rappresenta un'autentica rivoluzione nell’ambito della cultura: singoli cittadini e aziende che sostengono beni culturali pubblici, istituti e luoghi della cultura, tramite erogazioni liberali in denaro, hanno diritto ad un credito d’imposta pari al 65% dell’importo della donazione.

Per scegliere il progetto da finanziare con la sperimentazione dell'Art Bonus, l’Assessorato alla Cultura del Comune ha selezionato 5 progetti di restauro della città che sono stati votati online dai cittadini fino al 29 novembre 2015.
Il vincitore del processo partecipativo è stato il progetto di Palazzo Martini, attuale sede della Scuola di Musica G. Verdi.

Nel periodo di sperimentazione, chiuso il 28 febbraio 2016, i cittadini pratesi hanno avuto la possibilità di diventare mecenati destinando al progetto un’erogazione liberale in denaro.

I mecenati che hanno contribuito sono stati tre: Albericci Paola, Anichini Giulia e una terza persona che preferisce rimanere anonima; per una cifra totale pari a 90,00 €. Il Comune ringrazia sentitamente chi ha contribuito.




Per informazioni:

Segreteria Assessorato alla Cultura | Cristiana Innocenti - c.innocenti@comune.prato.it - 0574 1835012

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato Ŕ sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it