salta la barra Comune di Prato » Buone prassi e cooperazioni » RESearch centers of Excellence in the Textile sector (RESET)

Comune di Prato

Buone pratiche e cooperazioni del Comune di Prato

Comune di Prato

RESearch centers of Excellence in the Textile sector (RESET)

Modelli di buona amministrazione

RESearch centers of Excellence in the Textile sector (RESET)

Settori comunali coinvolti

Unità di Staff Sportello Europa

Ruolo del Comune di Prato: Capofila

Obiettivi e descrizione del progetto

L’obiettivo generale del progetto RESET, finanziato nell’ambito del programma Interreg Europe, è quello di generare un cambiamento nell'attuazione delle politiche e dei programmi dei Fondi Strutturali relativi al potenziamento della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione, allo scopo di assicurare la sostenibilità del settore T&A nelle regioni partner del progetto.

Il settore tessile ed abbigliamento (T&A) è una fonte economica rilevante a livello europeo. Esso è pari al 4% del valore aggiunto totale del settore manifatturiero, con 173.000 aziende e un fatturato di 165 miliardi di €. La sua competitività è legata a maggiori investimenti, sia pubblici che privati, in innovazione e ricerca, quali fattori chiave per guidare il mercato nei prossimi anni. A causa del suo impatto ambientale, concetti come la sostenibilità e la produzione rispettosa dell'ambiente stanno emergendo come un nuovo volano dei processi produttivi, dell’innovazione di prodotto e dello sviluppo tecnologico nel T&A. L'obiettivo generale del progetto verrà raggiunto attraverso attività di apprendimento e di capacity building in materia di politiche pubbliche a sostegno di processi e prodotti innovativi, verdi e sostenibili. Il potenziale di apprendimento inserito negli scambi interregionali che avverranno fra i partner del progetto si tradurrà nell'adozione di nuove buone pratiche e progetti per le regioni partner che permetteranno di sostenere l'eccellenza nella ricerca e sviluppo, la promozione degli investimenti da parte delle imprese, lo sviluppo di competenze innovative da parte degli stakeholders, e una più profonda integrazione tra politiche di ricerca ed innovazione per la sostenibilità del settore.

Ricerca ed innovazione orientate alla sostenibilità riguarderanno principalmente i processi produttivi e lo sviluppo dei prodotti, allo scopo di: 
- migliorare il riciclo e la riduzione dei rifiuti;
- ridurre il consumo di acqua e permettere un maggior risparmio energetico;
- ridurre l'impatto ambientale delle sostanze chimiche utilizzate dal settore;
- accompagnare gli sforzi di riconversione industriale verso i tessili intelligenti;
- promuovere l'utilizzo di fibre naturali e favorire l'uso di materie prime locali o a km 0;
- favorire la eco-creatività e le nuove applicazioni;

Enti coinvolti

1) Comune di Prato - http://www.comune.prato.it/
2) CITEVE (Portogallo) - http://www.citeve.pt/
3) Saxony Institute Textile Research (Germania) - http://www.stfi.de/
4) Textile Research Institute (Spagna) - http://www.aitex.es/
5) Regione di Lodz - http://www.lodzkie.pl/
6) Textile Centre of Excellence, Huddersfield - Regno Unito - http://www.textilehouse.co.uk/
7) Next Technology Tecnotessile (Italia) - http://www.tecnotex.it/
8) CLUTEX (Repubblica Ceca) - http://www.clutex.cz/
9) CETI (Francia) - http://www.ceti.com/
10) National Research & Development Institute for Textiles and Leather (Romania) - http://www.certex.ro/

Finanziamento

Unione Europea (UE) e Stato Italiano
Budget totale del progetto: 2.255.000,00 €

Il progetto è cofinanziato per una percentuale del Il progetto è cofinanziato per una percentuale del 85% FESR (Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale) e 15% Fondo di rotazione nazionale.%.

 

 

Tempistica

Progetto pluriennale
Data inizio: 01-04-2016
Data fine: 01-03-2021


Ultimo aggiornamento dei contenuti:
giovedì 11 ottobre 2018
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it