salta la barra Comune di Prato » Buone prassi e cooperazioni » Riorganizzazione dello Sportello unico per le attività produttive

Comune di Prato

Buone pratiche e cooperazioni del Comune di Prato

Comune di Prato

Riorganizzazione dello Sportello unico per le attività produttive

Modelli di buona amministrazione

Riorganizzazione dello Sportello unico per le attività produttive

Settori comunali coinvolti

Attività economiche
Servizio organizzazione
Settore Urbanistica, Servizio Gestione Attività Edilizia
Servizio Ambiente
Servizi Educativi
Polizia Municipale

Le risorse sono state assegnate con il Peg - Piano esecutivo di gestione del Comune di Prato.

Obiettivi e descrizione del progetto

Contesto di riferimento e problemi rilevati
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, funzionante presso il Comune di Prato dal 1999, si è rivolto, fino al 2007, al mondo produttivo, artigianale ed industriale, ed alle attività di servizio.
Rimanevano esclusi, dall’ operatività dello Sportello Unico, molti aspetti delle attività commerciali.
Anche l’informazione data attraverso il sito dello Sportello Unico risentiva di questa separazione del mondo produttivo da quello commerciale.

Obiettivi
- ottimizzazione delle risorse umane assegnate alla struttura, con rotazione del personale al pubblico e tempi “certi” dedicati all’attività di back office;
- riduzione dei tempi d’istruttoria della pratica, grazie anche al contestuale esame dei diversi profili interessati;
- condivisione di uno strumento informatico tra tutti gli operatori per la gestione dell’azienda complessivamente intesa;
- miglioramento del servizio di informazione, sia allo sportello che tramite il sito del SUAP, che ha consentito di: 
1. indirizzare gli imprenditori; 
2. diffondere la normativa;
3. risolvere preventivamente questioni di particolare rilevanza;
4. diminuire il contenzioso;
- diminuzione dei tempi di attesa allo sportello.

Descrizione
Le azioni intraprese per il raggiungimento degli obiettivi elencati sono state le seguenti: 
1. Integrazione del personale assegnato all’Unità Operativa dello Sportello Unico per le Imprese e a quella delle Attività Commerciali.
2. Formazione del personale adibito allo Sportello Unico, divenuto U.O. Sportello Unico per le attività produttive e commerciali, con un unico coordinatore.
3. Razionalizzazione delle funzioni di front office e di back office, con alternanza del personale adibito all’ informazione al pubblico.
4. Creazione di un manuale delle procedure.
5. Implementazione delle schede informative sul sito per l’avvio, il trasferimento e la cessazione di un’attività economica, con l’adeguamento della relativa modulistica e la creazione di link alla normativa pubblicata, applicabile sia al mondo produttivo che a quello commerciale.
6. Adozione di un software, condiviso anche con altri servizi del Comune, per la gestione dell’azienda, complessivamente intesa, in ogni suo aspetto (edilizio, igienico-sanitario, ecc.).
7. Attuazione di conferenze di servizi, interne ed esterne all’Ente, per la risoluzione di casi particolari o di particolare complessità.
8. Implementazione delle risposte al cittadino tramite e-mail e pubblicazione del modulo per reclami/segnalazioni.
9. Creazione di una sezione delle FAQ, con la pubblicazione delle domande più frequenti.
10. Pubblicazione della Carta dei servizi al cittadino.
11. Riorganizzazione dei locali, con l’adozione di un sistema elimina-code per accedere allo sportello.
12. Attivazione delle pre-istruttorie congiunte relative agli edifici produttivi con esame sia della parte amministrativa che di quella edilizia.

Risultati
1. Formazione del personale su tutte le materie seguite dal SUAP.
2. Creazione di un unico punto di accesso alle informazioni.
3. Potenziamento delle attività di back office.
4. Snellimento delle procedure, con informazioni “complete” all’utenza.
5. Implementazione degli strumenti informatici.
6. Implementazione del sito e delle informazioni agli utenti.
7. Riorganizzazione degli spazi e migliore fruibilità dei locali adibiti al ricevimento del pubblico.

Enti coinvolti

1) Provincia di Prato - http://www.provincia.prato.it/
2) Prefettura di Prato - http://www.po-net.prato.it/prefettura/
3) Azienda USL Toscana centro - https://www.uslcentro.toscana.it/
4) Vigili del fuoco di Prato - http://www.vigilfuoco.it/sitiVVF/prato/​
5) Camera di Commercio - http://www.po.camcom.it/
6) ARPAT - Agenzia regionale protezione ambientale della Toscana (Sede di Prato) - http://www.arpat.toscana.it/sedi/prato/



Ultimo aggiornamento dei contenuti:
mercoledì 17 luglio 2019
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it