Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


14.05.2018 - Agevolazioni tariffarie nelle prossime bollette: comunicato di Publiacqua
Informiamo i cittadini dei 46 Comuni dove Publiacqua gestisce il servizio e che nei mesi scorsi hanno fatto richiesta  ai propri Comuni di residenza per ottenere le agevolazioni tariffarie, che i nostri uffici stanno provvedendo ad inserire nelle fatture tali agevolazioni e che quindi esse arriveranno agli aventi diritto nelle prossime settimane, secondo il ciclo di fatturazione dell’azienda.

22.09.2017 - Pubblicato elenco delle domande presentate, la graduatoria sarà pubblicata alla conclusione dell'istruttoria.

13.07.2017 - Le domande potevano essere presentate entro il 1° settembre 2017.

Che cos'è

La Società della Salute dell'Area Pratese ha pubblicato il bando per l'assegnazione di rimborsi economici sulla tariffa di servizio idrico anno 2017 rivolto a tutti i residenti nei Comuni di Prato, Montemurlo, Poggio a Caiano, Carmignano, Vaiano, Vernio e Cantagallo.

L'agevolazione prevede il riconoscimento di un rimborso economico sui consumi sostenuti per la fornitura del servizio idrico integrato a nuclei familiari in difficoltà economiche. L'agevolazione è rivolta anche alle persone che per motivi di salute necessitano di un consumo di acqua superiore alla media.

I rimborsi saranno erogati in ordine di graduatoria sulla base del valore Isee e fino ad esaurimento del budget previsto. Il rimborso assegnato non potrà essere superiore alla spesa per la tariffa idrica sostenuta nell'anno 2016 e non sarà inferiore ad 1/3 dell'importo annuale dovuto dall'utente al Gestore acque per l'anno solare al lordo degli eventuali contributi assegnati in tale anno.

Nei limiti dei fondi attribuiti ad ogni Comune, il gestore del servizio idrico scalerà dalla bolletta l’importo stabilito dal Comune a cui è stata presentata la domanda.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Possono presentare domanda i cittadini in possesso dei seguenti requisiti alla data di pubblicazione del bando:

  • avere un valore ISEE non superiore a €12.500,00;

  • avere un valore ISEE non superiore a €15.000,00 nel caso sia presente nel nucleo almeno un soggetto che a causa di particolari condizioni mediche, adeguatamente certificate, necessiti di un maggior utilizzo di acqua superiore di almeno il 30% al suo consumo storico, o delle medie dei consumi dell'utenza domestica;

  • essere cittadino comunitario o extracomunitario in possesso di titolo di soggiorno in corso di validità di durata non inferiore ad un anno (D.lgs. 286/98).

Inoltre il richiedente e il suo nucleo familiare non devono possedere:

  • auto e/o motocicli immatricolati nell'anno in corso di qualsiasi cilindrata;

  • auto di cilindrata superiore a 2.000 cc eccetto i mezzi utilizzati come dimora abituale del nucleo (es. camper e roulotte) e per attività di lavoro;

  • motociclo di cilindrata superiore a 500 cc in libera disponibilità e circolante (no fermo amministrativo e/o sequestro);

  • proprietà immobiliari possedute al 100% in Italia e/o all'estero ad eccezione della casa di abitazione.

Verranno escluse dal rimborso tutte le domande il cui valore dell’attestazione ISEE risulti pari a € 0 eccetto i casi per i quali la situazione di indigenza sia corredata da dichiarazione relativa alla fonte di sostentamento oppure che si tratti di nucleo familiare già in carico ai servizi sociali del comune di residenza.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

I residenti nei Comuni della Provincia di Prato possono presentare domanda, esclusivamente per l'abitazione di residenza, a partire dal 10.07.2017 a entro e non oltre il 01.09.2017.

Per presentare la domanda occorre compilare e firmare l'apposito modulo (Modulo A per utenza singola oppure Modulo B per Utenza condominiale). I moduli sono disponibili alla pagina del bando oppure presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico Multiente (vedi "Dove andare").

La domanda, compilata e firmata dall’interessato, unitamente a copia di un documento di identità (art.38 D.P.R. 445/2000; art.65 D. Lgs 82/2005), deve essere presentata con una delle seguenti modalità, al proprio comune di residenza:

  1. consegna a mano all'ufficio protocollo; per il Comune di Prato vedi indirizzo in "Dove andare"; per gli altri comuni della provincia vedi il bando.
  2. spedizione con raccomandata A.R. indirizzata agli uffici protocollo (farà fede il timbro postale);
  3. solo se il richiedente è in possesso di un proprio indirizzo di posta elettronica certificata, invio all’indirizzo PEC del proprio Comune di residenza: comune.prato@postacert.toscana.it

Per i recapiti degli uffici protocollo e per gli indirizzi Pec degli altri comuni della provincia, si rimanda alla pagina del bando.

La richiesta deve contenere:

  • Numero dell'utenza di Publiacqua;
  • Numero dell’utenza condominiale di Publiacqua, nel caso in cui l'utenza sia intestata a delegato, amministratore, ecc.
 
Solo per i residenti del comune di Prato, per la compilazione della domanda sarà possibile rivolgersi presso lo sportello di facilitazione Spac (sportello pratiche amministrative) del Servizio Sociale e Rapporti con S.D.S. in via Roma, 101 aperto nei seguenti orari: lunedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00 e martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
Chi si rivolge allo Sportello Spac non dovrà poi presentarsi all'Ufficio Protocollo.

Documenti da presentare

  • modulo predisposto (Modulo A per utenza singola oppure Modulo B per Utenza condominiale) disponibile alla pagina del bando, oppure presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico Multiente (in Dove andare);
  • copia del documento di identità;
  • copia dell'attestazione ISEE in corso di validità e/o ricevuta presentazione DSU;
  • Nel caso di utenza condominiale: dichiarazione dell'amministratore di condominio (o analoga figura) relativa ai consumi anno 2016.

Tempi e iter della pratica

L'elenco delle domande presentate è disponibile sulla pagina del bando. La graduatoria degli aventi diritto sarà definita assegnando la priorità al valore ISEE più basso. A parità di valore ISEE il rimborso sarà assegnato secondo l'ordine crescente del numero di protocollo attestante la presentazione della domanda.

La collocazione in graduatoria non comporterà automaticamente diritto all'erogazione del rimborso riconosciuto.

A chi rivolgersi

Per informazioni, modulistica e per la presentazione delle domande: Ufficio Relazioni con il Pubblico Multiente - URP Multiente (vedi Dove andare).

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP Multiente

Sede
Piazza del Comune
, 9
 (ingresso Piazza del Comune, 9)
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 058 850 (attivo solo da numero fisso)
Telefono: 0574 1836096
Fax: 0574 1837316
OrarioLunedì: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00
Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9.00 - 13.00

Sportello di orientamento legale: giovedì ore 15.00 - 17.00 (solo su appuntamento);

Punto Unicef: su appuntamento;

Sportello disabili ancH'io: ogni mercoledì 9.00 - 13.00.
E-mail urpmultiente@po-net.prato.it
Sito web
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)

 Protocollo generale

Sede
Piazza del Pesce
, 9
 - 59100
 Prato
 PO
Telefono: 0574 1836061 (pubblico)
0574 1836060 (responsabile ufficio)
Fax: 0574 1837412
OrarioLunedì e giovedì ore 9.00 - 17.00
Martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00 - 13.00
E-mail protocollogen@comune.prato.it
PECcomune.prato@postacert.toscana.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 14.05.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it