Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


Che cos'è

Il Comune di Prato  promuove  la trasformazione in piena proprietà del diritto di superficie, sulle abitazioni PEEP, realizzate negli anni settanta, ottanta e novanta del secolo scorso con i programmi piani di edilizia economica e popolare.

I proprietari degli immobili che ricadono nelle aree interessate, titolari del solo diritto di superficie ma non dell’area corrispondente su cui è stato costruito l’edificio, hanno la possibilità di riscattare la proprietà del terreno versando al Comune un corrispettivo e acquisendo la piena proprietà dell’immobile.

In tal modo viene acquisito un diritto reale non soggetto ad estinzione per il trascorrere del tempo, aumentando il valore commerciale della propria abitazione nonché semplificando e facilitando le procedure bancarie di accesso al credito e la compravendita.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Ai cittadini titolari di diritti di superficie su abitazioni costruite in esecuzione dei programmi piani di edilizia economica e popolare (PEEP) nei seguenti Piani di zona (P. d. Z.):

  • Primo programma: Galcetello nord, Iolo, Maliseti, Santa Lucia
  • Secondo programma: Cafaggio, Casale, Castelnuovo, Figline, Galcetello sud, Galciana, Mezzana, Paperino, Pizzidimonte, San Giorgio, San Giusto
  • Terzo programma: Casale, Galciana II, Grignano, Maliseti, Paperino II, Tavola 1, Tobbiana, Vergaio
inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La richiesta, compilata secondo l’apposito modulo (vedi modulo Allegato A - Richiesta di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà), deve essere presentata al Servizio Urbanistica del Comune di Prato oppure al Protocollo Generale negli orari di apertura al pubblico. Altrimenti può essere inviata per posta ordinaria oppure per posta elettronica certificata (PEC).

Nel modulo devono essere specificati gli elementi necessari per l’identificazione dell’immobile interessato e per il calcolo del corrispettivo della trasformazione, l’indicazione del tecnico incaricato della redazione della documentazione, la nomina del notaio che rogherà l’atto di trasformazione.

Documenti da presentare

Al modulo devono essere allegati:

1) fotocopia del documento identità;

2) documentazione tecnica relativa all'immobile;

3) copia dell'atto di assegnazione definitiva dell'alloggio al proprietario superficiario;

4) tabelle millesimali approvate dall’assemblea condominiale, se non contenute nei documenti precedenti.

Costi e modalità di pagamento

Il corrispettivo da versare per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà varia per ogni lotto e per ogni Piano di Zona (P. d. Z.). Il suo importo è legato alla differenza del valore attuale rispetto a quanto originariamente pagato per l’esproprio del terreno con l’applicazione di rivalutazioni e riduzioni.

Il pagamento del corrispettivo può essere effettuato:

  • in unica soluzione, prima della stipulazione della convenzione di trasformazione
  • rateizzando fino ad un massimo di dieci anni con rate mensili, bimestrali oppure semestrali

Pagando in un’unica soluzione, il cittadino, titolare del solo diritto di superficie su un’abitazione, ottiene la piena proprietà dell’immobile a partire dalla registrazione dell’atto di trasformazione.

Rateizzando il pagamento, il cittadino, titolare del solo diritto di superficie su un’abitazione, ottiene la piena proprietà dell’immobile in seguito al pagamento dell’ultima rata.
Il Comune rilascerà attestazione del saldo, da annotare a margine della trascrizione della convenzione di trasformazione a cura e spese del cittadino richiedente.

Tempi e iter della pratica

Il Servizio Urbanistica, verificata la regolarità della domanda e della documentazione, comunica formalmente al richiedente l’esito dell’istruttoria indicando il corrispettivo da versare. A questo punto il cittadino ha facoltà di presentare la documentazione al notaio, che predisporrà apposita convenzione e la trasmetterà al Servizio Urbanistica. L’ufficio, dopo le necessarie verifiche, predisporrà gli atti necessari all’approvazione e concorderà con il cittadino e il notaio il giorno per la sottoscrizione.

Il procedimento amministrativo, (disciplinato dalla determinazione dirigenziale n. 2189 del 2017), si conclude entro centottanta giorni dalla presentazione della richiesta.

A chi rivolgersi

Staff amministrativo:

Monica Foddi, tel. 0574.1835950, posta elettronica: m.foddi@comune.prato.it

Daniela Galletti tel. 0574.1835955, posta elettronica: d.galletti@comune.prato.it

Enrico Desii tel. 0574.1835996, posta elettronica: e.desii@comune.prato.it

 

Staff tecnico:

Mario Addamiano tel. 0574.1835934, posta elettronica: m.addamiano@comune.prato.it

Salvatore Torre tel. 0574.1835926, posta elettronica: s.torre@comune.prato.it

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Riferimenti normativi principali

- legge n. 167 del 1962;

- legge n. 865 del 1971;

- legge n. 448 del 1998, art. 31;

- deliberazione del Consiglio comunale n. 90 del 2016;

- deliberazione della Giunta comunale n. 290 del 2017;

- determinazione dirigenziale n. 558 del 2008;

- determinazione dirigenziale n. 2189 del 2017;

inizio testo

Responsabile e antiritardo

Responsabile del Procedimento

Enrico
Desii
Telefono: 0574 1835996

Funzionario antiritardo

Francesco
Caporaso
Telefono: 0574 1835908
inizio testo

Dove andare

 Protocollo generale

Sede
Piazza del Pesce
, 9
 - 59100
 Prato
 PO
Telefono: 0574 1836061 (pubblico)
0574 1836060 (responsabile ufficio)
Fax: 0574 1837412
OrarioLunedì e giovedì ore 9.00 - 17.00
Martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00 - 13.00
E-mail protocollogen@comune.prato.it
PECcomune.prato@postacert.toscana.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)

 Urbanistica

Sede
Viale Vittorio Veneto
, 9
 (2° piano)
 - 59100
 Prato
 PO
Telefono: 0574 1835922
OrarioInformazioni tecniche: lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00.
Protocollo, richiesta e ritiro Certificati Destinazione Urbanistica: lunedì, martedì e giovedì ore 9.00 - 13.00.
Informazioni tecniche su appuntamento con Dirigente o posizioni organizzative: giovedì ore 9.00 - 13.00
Mercoledì e venerdì chiuso al pubblico.
E-mail urbanistica@comune.prato.it
Sito web
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 13.10.2017

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it