Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


26.06.2018 - Scaduto il termine per la presentazione delle domande per in contributo d'affitto. La graduatoria provvisoria e l’elenco provvisorio degli esclusi saranno pubblicati dal 01.08.2018.

Che cos'è

Sulla base di un fondo nazionale istituito nel 1998, il Comune ogni anno pubblica un bando per assegnare contributi economici finalizzati al parziale rimborso dei canoni di locazione.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Potevano presentare la domanda di contributo i cittadini italiani e stranieri (con valido titolo di soggiorno superiore ad un anno e residente in Italia da 10 anni, o in Toscana da 5) residenti nel Comune di Prato in possesso di regolare contratto di affitto relativo all’immobile in cui si risiede e un valore ISE non superiore a 28.470,83 euro ed un valore ISEE non superiore a 16.500,00 euro. Ulteriori requisiti obbligatori per presentare la domanda sono riportatati all’art. 1 del bando.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La domanda, corredata degli allegati richiesti, poteva essere presentata esclusivamente tramite procedura online dalle ore 9.00 del 9 maggio alle ore 13.00 del 22 giugno 2018.

La domanda poteva essere presentata:

  • rivolgendosi gratuitamente ad uno dei Caaf convenzionati;
  • sindacati inquilini per gli iscritti (recapiti nella sezione A chi rivolgersi);
  • in autonomia tramite la procedura online, utilizzando la propria CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Documenti da presentare

Nella sezione “Allegati e documenti” è disponibile il promemoria con la sintesi dei documenti richiesti e dei dati necessari per compilare la domanda.

Informazioni da sapere prima di inoltrare la domanda

  • dati di persone fisiche o di enti che forniscono eventuali aiuti economici;
  • numero e data di registrazione del provvedimento di omologa o della sentenza di separazione del Tribunale;
  • numeri e date delle certificazioni attestanti casi di handicap grave o di invalidità uguale o superiore ai 2/3;
  • codice IBAN;
  • numeri e date dei documenti di registrazione in caso di proprietà di beni mobili (superiori al valore di Euro 25.000,00) se utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa.

Documentazione da allegare alla domanda

  • fotocopia del documento valido di riconoscimento del richiedente (es. carta identità, passaporto, titolo di soggiorno);
  • fotocopia del contratto di locazione
  • fotocopia dell’attestazione del pagamento annuale dell’Imposta di Registro oppure copia della comunicazione del proprietario dell’alloggio da cui risulta l’applicazione della “cedolare secca”, se non inserita nel contratto di locazione
  • in caso di ISE uguale a zero o ISE inferiore al canone annuo di locazione: dichiarazioni sulle fonti di sostentamento economico (vedi modulo nella pagina del bando)
  • in caso di titolarità pro-quota: documentazione che attesti la titolarità pro-quota di diritti reali su eventuali abitazioni di proprietà
  • se cittadino straniero, extracomunitario o apolide:
    - copia del titolo di soggiorno in corso di validità di durata non inferiore ad un anno se il cittadino è extracomunitario o apolide;
    - certificazione che attesti che tutti i componenti del nucleo familiare possiedono o meno alloggi nel loro Paese d’origine

Tempi e iter della pratica

  1. Pubblicazione della graduatoria provvisoria ed elenco degli esclusi dal 1.08.2018 al 10.09.2018;
  2. Presentazione ricorso avverso alla graduatoria provvisoria e all’elenco esclusi dal 1.08.2018 al 10.09.2018;
  3. Pubblicazione graduatoria definitiva degli ammessi e dell’elenco degli esclusi: 17.09.2018;
  4. Presentazione documentazione integrativa finale: dal 02.01.2019 al 31.01.2019.

Stato di avanzamento della pratica

Pubblicazione bando e presentazione domande: dalle ore 9.00 del 9 maggio alle ore 13.00 del 22 giugno 2018

A chi rivolgersi

Per informazioni generali sul bando:

 

inizio testo

Responsabile del Procedimento

Samuela
Tintori
Telefono: 0574 1836456
inizio testo

Allegati e documenti

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP Multiente

Sede
Piazza del Comune
, 9
 (ingresso Piazza del Comune, 9)
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 058 850 (attivo solo da numero fisso)
Telefono: 0574 1836096
 In questo ufficio è attivo il servizio QURAMI, l'app che ti permette di prenotare il numero per la fila direttamente dal tuo smartphone.
Fax: 0574 1837316
OrarioLunedì: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00
Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9.00 - 13.00

Sportello di orientamento legale: giovedì ore 15.00 - 17.00 (solo su appuntamento);

Punto Unicef: su appuntamento;

Sportello disabili ancH'io: ogni mercoledì 9.00 - 13.00.
Orario estivoDal 2 luglio 2018 al 1 settembre:
chiusura il lunedì pomeriggio

Chiuso dal 13 al 17 agosto compresi.
E-mail urpmultiente@po-net.prato.it
Sito web
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)

 Punto Unico di Accesso al Servizio Sociale - PUA

Sede
Via Roma
, 101
 (piano terra - stanza 08)
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800922912
OrarioApertura al pubblico:
lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00; martedì e venerdì ore 9.00 - 13.00; mercoledì chiuso.

Prenotazione telefonica appuntamenti:
dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00; lunedì e giovedì anche 15.00 - 17.00.
Note

I cittadini che hanno già attivo un percorso con il servizio sociale professionale non devono rivolgersi al Punto Unico di Accesso (PUA), ma possono rivolgersi direttamente all’assistente sociale di riferimento.

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Filippo
Foti
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 26.06.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it