Traduci la pagina con Google Translate:


Con D.C.C. n. 31/2018 è stato adeguato l'importo per "diritti di ricerca e visura" ad €. 10,00 come per i "diritti dovuti per estrazione per copia pratica dematerializzata"

Che cos'è

In conformità a quanto stabilito dai vigenti regolamenti comunali, è consentito l’esercizio del diritto di accesso e di informazione limitatamente ai documenti amministrativi relativi alle pratiche di condono edilizio, ai procedimenti edilizi di iniziativa privata e ai procedimenti inerenti le attività economiche, documenti formati o comunque stabilmente detenuti dagli organi comunali.

Sono fatte salve le esigenze di tutela della riservatezza di soggetti terzi, diversi da chi richiede l'accesso, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.

Per accesso si intende la possibilità di visionare o estrarre copia dei documenti amministrativi in materia di edilizia, di condono edilizio ed in materia di attività economiche.

L’esercizio del diritto di accesso avviene nei limiti e con le modalità stabilite:

- dal “Regolamento per il diritto di accesso ai documenti amministrativi relativi ai procedimenti edilizi” approvato con D.C.C. 82 del 24.11.2011;

- dal “Regolamento sul procedimento amministrativo, sul diritto di accesso e per la tutela della riservatezza dei dati personali”, approvato con D.C.C. 8 del 24.01.2013;

- dalla Legge n. 241 del 07/08/1990 e ss.mm.ii.

- dalla Legge Regione Toscana n. 40 del 23/09/2009 e ss.mm.ii.

- Il garante della Privacy, con una pronuncia del Febbraio 2019, ha stabilito di non rendere pubblici i dati personali e tecnici, contenuti all'interno delle Cila e delle Scia, come: data e luogo di nascita, codici fiscali, residenza, e-mail, PEC, numeri di telefono fisso e cellulare, documentazione tecnica sugli interventi, poiché renderli ingiustificatamente pubblici, potrebbe determinare un’interferenza nei diritti e nelle libertà dei soggetti contro-interessati.

Saranno, comunque, valutate, caso per caso, quelle richieste per le quali vi siano delle motivazioni particolari per cui sia indispensabile accedere alla visione della modulistica di presentazione del titolo.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Il diritto di accesso è garantito a chi ha titolo e/o un interesse legittimo alla visione degli atti.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Presentazione

Il diritto di accesso si esercita previa presentazione di apposita richiesta formale, una per ciascuna pratica, redatta sull’apposito modello disponibile nella sezione “Modulistica” e contenente obbligatoriamente:

 

Per le pratiche EDILIZIE in formato cartaceo:

  • Scaricare e compilare il modulo di accesso agli atti per le pratiche cartacee, disponibile sul sito internet del Comune di Prato (un modulo per ogni pratica);
  • Eventuale delega alla consultazione;
  • I dati relativi alla pratica (numero di protocollo e anno di presentazione, che possono essere reperiti previa "Consultazione on line dell'archivio edilizio" o  presso lo Sportello per l’Edilizia e le Attività produttive);
  • Copia del documento di identità del richiedente e dell’eventuale delegato;
  • La richiesta deve essere presentata direttamente all’Ufficio che conserva la pratica cartacea (Archivio di Via Pomeria o Servizio Governo del Territorio) o inviando la richiesta per E-MAIL ORDINARIA a:
    • per le pratiche cartacee conservate all’Archivio di Via Pomeria 26: archiviogenerale@comune.prato.it
    • per le pratiche cartacee conservate al SUEAP di Via Arc. A. Martini 60: sueap-accessi@comune.prato.it

Il pagamento dei diritti di accesso può essere effettuato direttamente in sede.

 

Per le pratiche EDILIZIE dematerializzate:

  • Scaricare e compilare il modulo di accesso agli atti per le pratiche dematerializzate, disponibile sul sito internet del Comune di Prato (un modulo per ogni pratica);
  • I dati relativi alla pratica (numero di protocollo e anno di presentazione, che possono essere reperiti previa "Consultazione on line dell'archivio edilizio" o presso lo Sportello per l’Edilizia e le Attività produttive);
  • Copia del documento di identità del richiedente;
  • Copia della ricevuta di pagamento di 10,00 Euro per l’accesso agli atti delle pratiche dematerializzate da effettuarsi on line con il sistema pagoPA o presso le tabaccherie TServe;
  • Indirizzo di PEC (Posta Elettronica Certificata) sul quale ricevere i file;
  • La richiesta deve essere presentata tramite E-MAIL ORDINARIA inviando la richiesta a: sueap-accessi@comune.prato.it

NB. Le richieste di accesso agli atti alle pratiche di Agibilità e impianti, utilizzando l’apposita modulistica a queste dedicata, vanno inviate per e-mail al seguente indirizzo: agibilita-impianti@comune.prato.it

 

Per le pratiche delle ATTIVITA’ ECONOMICHE cartacee e dematerializzate:

  • Scaricare e compilare il modulo di accesso agli atti disponibile sul sito internet del Comune di Prato (un modulo per ogni pratica);
  • I dati relativi alla pratica (numero di protocollo e anno di presentazione, che possono essere reperiti presso lo Sportello per l’Edilizia e le Attività produttive);
  • Copia del documento di identità del richiedente;
  • Copia della ricevuta di pagamento di 10,00 Euro da effettuarsi on line con il sistema pagoPA o presso le tabaccherie TServe;
  • Riferimento telefonico per concordare l’appuntamento per visionare le pratiche cartacee oppure indirizzo di PEC (Posta Elettronica Certificata) sul quale ricevere i file delle pratiche dematerializzate;
  • La richiesta deve essere presentata tramite E-MAIL ORDINARIA inviando la richiesta a: attivitaeconomiche@comune.prato.it 

INOLTRO

La domanda di accesso agli atti deve essere presentata:

1) per pratiche edilizie cartacee conservate presso il SUEAP (Sportello Unico Edilizia e Attività Produttive)

  • depositando la richiesta allo Sportello di Via Giotto, 4 nei giorni di apertura al pubblico;
  • inviando una E-MAIL ORDINARIA a: sueap-accessi@comune.prato.it;

I richiedenti saranno contattati telefonicamente per concordare un appuntamento.

Il Governo del territorio/SUEAP conserva le pratiche edilizie cartacee dal 1/01/2013 fino alla data di presentazione obbligatoria delle pratiche dematerializzate.

2) per pratiche edilizie dematerializzate

  • esclusivamente inviando E-MAIL ORDINARIA, completa di tutta la documentazione richiesta, alla casella di posta elettronica sueap-accessi@comune.prato.it;

Per pratiche edilizie dematerializzate si intendono:

  • CILA                                                                                             presentate dal 15/09/2012
  • DIAE (nessuna - sono solo cartacee e tutte in Via Pomeria)
  • SCIA                                                                                             presentate dal 01/10/2015
  • PERMESSI DI COSTRUIRE                                                        presentati dal 15/10/2015
  • VARIANTI IN CORSO D’OPERA ART. 41 REG. EDILIZIO         presentate dal 15/10/2015
  • ATTESTAZIONI IN SANATORIA ART. 209 L.R. 65/2014            presentate dal 15/10/2015
  • PERMESSI DI COSTRUIRE IN SANATORIA                              presentati dal 15/10/2015
  • AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE                                       presentate dal 15/10/2015
  • PARERI DI MASSIMA                                                                  presentati dal 15/10/2015
  • PARERI PREVENTIVI                                                                  presentati dal 15/10/2015

NB. Le richieste di accesso agli atti per pratiche di agibilità / impianti, utilizzando l’apposita modulistica a queste dedicata, devono essere inviate per E-MAIL ORDINARIA al seguente indirizzo: agibilita-impianti@comune.prato.it

 

3) per pratiche edilizie cartacee conservate presso l’Archivio Generale, la richiesta deve essere presentata inviando una E-MAIL ORDINARIA a: archiviogenerale@comune.prato.it

4) per pratiche di attività economiche, la richiesta deve essere presentata inviando una E-MAIL ORDINARIA a: attivitaeconomiche@comune.prato.it 

Documenti da presentare

  • Modulistica specifica per l’accesso agli atti - una domanda per ogni pratica
  • Documento di identità del richiedente
  • Eventuale delega completa del documento di identità del delegato (per le pratiche cartacee)
  • Indirizzo PEC a cui inviare i file (per le pratiche dematerializzate)
  • Pagamento dei diritti di segreteria

Costi e modalità di pagamento

1) Accesso ordinario alle pratiche edilizie, di agibilità / impianti e attività ecomomiche

Sono dovuti:

- Diritti di ricerca e visura / Diritti estrazione di copia informatica di pratiche dematerializzate pari a 10,00 Euro

da pagare anticipatamente on line con il sistema pagoPA o presso le tabaccherie TServe.

Per maggiori informazioni vedi alla pagina Diritti di segreteria e istruttoria.

2) Accesso con rilascio copie conformi all’originale con valore legale

La richiesta di copie conformi ad originali cartacei e/o copie cartacee conformi ad originali informatici, deve essere presentata in bollo da 16,00 Euro ed è, poi, necessaria una marca da bollo da 16,00 Euro ogni quattro facciate per ogni documento rilasciato.

Per formati di diverso tipo, occorre fare riferimento al documento allegato alla D.G.C. n. 275/2012.

Non è dovuto il pagamento per copie fino alle prime quattro facciate, fatti salvi i diritti di segreteria per l’accesso.

Per l'estrazione di copie senza valore legale, il costo da sostenere è il seguente:

Per il formato A4 = 0,38 euro a facciata

Per il formato A3 = 0,76 euro a facciata

Tempi e iter della pratica

Il procedimento di accesso si conclude, normalmente, in 30 giorni dalla data di presentazione dell’istanza correttamente compilata (fatti salvi i casi di differimento termini, previsti dai vigenti regolamenti).

A tal fine, il richiedente o il suo delegato, saranno contattati dall’Ufficio per la data e l’orario dell’appuntamento per la visura delle pratiche cartacee.

La persona che effettua l’accesso deve produrre un valido documento di riconoscimento.

Per le pratiche dematerializzate l’Ufficio provvederà a inviare tramite PEC, all’indirizzo PEC indicato nella domanda di accesso, i file che compongono il fascicolo. In caso di mancata indicazione dell’indirizzo PEC o di mancato pagamento dei diritti, la pratica non sarà evasa.

Per pratiche particolarmente complesse, i richiedenti potrebbero essere contattati per definire con l’Ufficio di quali documenti effettivamente necessitino.

A chi rivolgersi

Per informazioni

Per le informazioni sulle pratiche edilizie, quelle in corso e quelle già concluse, si rimanda alla procedura on line "Consultazione on line dell'archivio edilizio" del Comune di Prato.

Per l'accesso alle pratiche dematerializzate e le pratiche cartacee conservate dal SUEAP, occorre rivolgersi a: Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive – SUEAP – centralino lun e mer 9:00-13:00; ven 9:00-11:00;

Per l’accesso alle pratiche cartacee conservate presso l’archivio generale occorre rivolgersi all'Archivio Generale del Comune tel. 0574 1837863

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Pratiche già concluse 
Per l’accesso ai documenti amministrativi relativi ai condoni edilizi esitati, nonché ai procedimenti edilizi già esitati da almeno quattro anni, rivolgersi all'Archivio Generale del Comune, muniti del numero di protocollo e dell'anno di presentazione delle richieste che può essere visionato alla pagina "Archivio edilizio: consultazione online".

inizio testo

Responsabile del Procedimento

Simona
Fedi
Telefono: 0574 1836849
inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Sportello per l'edilizia e le attività produttive (Sueap)

Sede
Via Giotto
, 4
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836855 (attivo il venerdì dalle 9.00 - 11.00)
Telefono: Servizio di help desk della Rete Regionale dei Suap dedicato al solo supporto tecnico informatico per problemi nell'utilizzo del Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR) delle pratiche:
- Numero verde 800 980102 (con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato, escluso festivi), fax 055 0481460, email reteregionale-suap@regione.toscana.it

Assistenza telefonica da parte del SUEAP del Comune di Prato, per ogni altro problema amministrativo:
- Numero 0574 1836855, il venerdì ore 9.00 - 11.00
Fax: 0574 1837373 (edilizia)
0574 1837355 (impresa)
OrarioLunedì e giovedì solo su appuntamento.
Per informazioni e appuntamenti: numero provvisorio 0574 1836901 (da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 13.00, al numero provvisorio 0574 1836901.
Per prenotare un appuntamento è possibile anche inviare una mail o per alcune pratiche è disponibile il servizio online.
E-mail
E-mail: sportelloedilizia@comune.prato.it
 - attivitaeconomiche@comune.prato.it
Sito web
Note

infoedilizie@comune.prato.it (per informazioni sui servizi online di presentazione pratiche)

La sede del SUEAP ospita gli incontri dell'Organismo di Composizione della Crisi da sovraindebitamento.

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Riccardo
Pecorario
Telefono: 0574 1836921
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 07.01.2021

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it