Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


Con la legge di bilancio 2018, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie. E’ prorogato fino al 31 dicembre 2018 anche il Bonus Mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10 mila euro per l'acquisto di mobili. E' stata inoltre introdotta, per il periodo compreso tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021, una detrazione d'imposta del 50% per le spese sostenute per l'adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1,2 e 3).

Che cos'è

Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d'imposta IRPEF pari al 36%. Il limite massimo di spesa sul quale calcolare la detrazione è di € 48.000 per unità immobiliare.

Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018 spetta una detrazione IRPEF del 50% su un limite massimo di spesa di 96.000 € per unità immobiliare (D.L. n. 63 del 4 giugno 2013).

Inoltre, per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili residenziali, si applica l'aliquota IVA agevolata del 10%.

Per maggiori informazioni vai alla Scheda informativa del sito dell'Agenzia delle entrate.

inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 15.01.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it