Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


2.10.2018 - SCHEDA IN COSTRUZIONE

Operativo il modulo unificato standardizzato approvato con l'accordo in Conferenza Unificata del 22.2.2018.

A seguito della modulistica unificata standardizzata inerente le attività di pulizie, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione, sono stati disattivati in STAR i codici 81.29.1R e 81.22.0 a favore del solo codice 81.21R.

 

Che cos'è

Sono attività di pulizia quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati e aree di pertinenza.

Sono attività di disinfezione quelle che riguardano il complesso dei procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza medianti la distruzione o inattivazione di organismi patogeni.

Sono attività di disinfestazione quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate. La disinfestazione può essere integrale se rivolta a tutte le specie infestanti ovvero mirata se rivolta a singola specie.

Sono attività di derattizzazione quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni di disinfestazione atti a determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero dei ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia.

Sono attività di sanificazione quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante l'attività di pulizie e/o di disinfezione e/o di disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l'umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l'illuminazione e il rumore.

La Circolare del Ministero dell'Industria 8 gennaio 2001 precisa che non rientrano nell’attività d’impresa di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione le seguenti:

  • pulizia di caminetti;
  • espurgo dei pozzi neri;
  • sterilizzazione di terreni ed ambienti;
  • pulizia di arenili, strade, piazze, cigli stradali;
  • manutenzione e la pulizia di giardini, corsi d’acqua, sentieri;
  • disinfestazione o fumigazione, in locali confinati, di merci e derrate per mezzo di gas tossici.
inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

ATTENZIONE ! 

SEZIONE IN COSTRUZIONE

 

Per l'apertura dell'attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione si applica il regime amministrativo della SCIA (art. 19 della Legge 241/1990), prevista quando l'attività può essere avviata immediatamente.

Occorre quindi una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da trasmettere, a scelta dell'interessato:

-  direttamente alla Camera di Commercio, in modalità telematica tramite ComUnica;

-  alla Camera di Commercio per il tramite dello Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive (SUEAP) del Comune di Prato, unitamente al pagamento dei diritti di segreteria comunali, tramite l'apposito modulo unificato standardizzato che si compila nel Sistema Regionale di Accettazione Telematica (STAR).

Il codice attività ATECO da utilizzare è solo il seguente:  codice 81.21R.

 

Se è prevista un'insegna esterna soggetta a SCIA, nel caso di stazioni di disinfestazione o stazioni di disinfezione (che costituiscono industrie insalubri) e qualora comunque per lo svolgimento di un'attività soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) siano necessarie altre SCIA o comunicazioni e notifiche, si applica il regime amministrativo della SCIA UNICA (art. 19-bis, comma 2, della Legge 241/1990). 

In tali casi occorre trasmettere, separatamente compilate ma in unico invio allo Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive (SUEAP) in modalità on line, esclusivamente attraverso il Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR):

  • la SCIA per avvio dell'attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione 
  • la SCIA diretta a So.Ri. per l'insegna di esercizio
  • la comunicazione al Sindaco per industria insalubre.

​Entro 60 giorni, qualora venga accertata la carenza dei requisiti e dei presupposti richiesti per lo svolgimento dell'attività, il Comune può vietare la prosecuzione dell'attività o richiedere all'interessato di conformarla alla normativa vigente.

 

Se è prevista un'insegna esterna soggetta a domanda di autorizzazione, nel caso di attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione con emissioni in atmosfera e qualora comunque l'attività oggetto di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) sia condizionata all'acquisizione di autorizzazioni o atti di assenso comunque denominati, si applica il regime amministrativo della SCIA condizionata (art. 19-bis, comma 3, della Legge 241/1990): l'attività non può essere avviata subito, bensì subordinatamente al rilascio delle autorizzazioni o degli atti di assenso.

In tali casi occorre trasmettere, separatamente compilate ma in unico invio allo Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive (SUEAP) in modalità on line, esclusivamente attraverso il Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR):

  • la SCIA per avvio dell'attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione 
  • la documentazione diretta a So.Ri. per il rilascio dell’autorizzazione per insegna di esercizio
  • la documentazione per la richiesta dell’autorizzazione generale o AUA (nel caso di più autorizzazioni) alle emissioni in atmosfera
  • la documentazione per la richiesta di AUA per emissioni in atmosfera.

Costi e modalità di pagamento

A favore del Comune di Prato:

Vedi pagina Diritti di segreteria e istruttoria per le attività produttive e la polizia amministrativa.

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Riferimenti normativi:

  • Legge 25 gennaio 1994, n. 82, Disciplina delle attività di Pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione;
  • D.M. 7 luglio 1997, n. 274, regolamento di attuazione.
inizio testo

Responsabile del Procedimento

Michela
Lilli
Telefono: 05741836926
inizio testo

Dove andare

 Sportello per l'edilizia e le attività produttive (Sueap)

Sede
Via Giotto
, 4
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836855 (attivo il martedi dalle 9.00 - 13.00 e il venerdì dalle 9.00 - 11.00)
Telefono: Servizio di help desk della Rete Regionale dei Suap dedicato al solo supporto tecnico informatico per problemi nell'utilizzo del Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR) delle pratiche:
- Numero verde 800 980102 (con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato, escluso festivi), fax 055 0481460, email reteregionale-suap@regione.toscana.it

Assistenza telefonica da parte del SUEAP del Comune di Prato, per ogni altro problema amministrativo:
- Numero 0574 1836855, il martedì ore 9.00 - 13.00 e il venerdì ore 9.00 - 11.00
Fax: 0574 1837373 (edilizia)
0574 1837355 (impresa)
OrarioAttività produttive (commercio, artigianato, industria, turismo, polizia amministrativa):
- Informazioni allo sportello, presentandosi direttamente: mercoledì ore 9.00 - 13.00

Attività edilizie
- Informazioni allo sportello (escluso informazioni tecniche), presentandosi direttamente: lunedì 15.00 -17.00 e mercoledì 9.00 - 11.00
- Per i tavoli tecnici vedere dettaglio orari.

Numerazione civica (toponomastica)
- Informazioni allo sportello: giovedì ore 9.00 - 13.00 (presso la sede di Viale Vittorio Veneto n. 9, piano secondo)

E-mail
E-mail: sportelloedilizia@comune.prato.it
 - attivitaeconomiche@comune.prato.it
Sito web
Note

infoedilizie@comune.prato.it (per informazioni sui servizi online di presentazione pratiche)

La sede del SUEAP ospita gli incontri dell'Organismo di Composizione della Crisi da sovraindebitamento.

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Riccardo
Pecorario
Telefono: 0574 1836921
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 02.10.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it