Traduci la pagina con Google Translate:


2.12.2019 - PAGINA IN COSTRUZIONE

Che cos'è

Un autolavaggio self service è un luogo appositamente attrezzato per la pulizia ed il lavaggio in proprio delle vetture.

La struttura dell’impianto è costituita da aree modulari: box per il lavaggio della carrozzeria, area per la pulizia interna dell'auto e dei tappeti e, infine, spazio libero a disposizione dell’automobilista per tutte le operazioni di pulitura interna e/o asciugatura manuale della carrozzeria.

Presso l’autolavaggio possono essere presenti distributori automatici di prodotti ed accessori per la cura dell’auto (salviette detergenti, prodotti per la pulizia e il trattamento del veicolo, deodoranti…) e/o distributori automatici di bevande e snack. Per usufruire dei macchinari e comprare i prodotti, il cliente si munisce di gettoni attraverso un cambiamonete automatico.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Requisiti oggettivi

L’area dove si intende localizzare l’impianto deve avere una destinazione urbanistica idonea all’attività di autolavaggio. I requisiti specifici dell’impianto e delle relative attrezzature sono stabiliti dalle varie normative di settore, con particolare riferimento alle normative ambientali in materia di scarichi idrici, di igiene e sicurezza dei luoghi di lavoro, di inquinamento acustico, di impiantistica, ecc.

 

Requisiti soggettivi morali

Il titolare, il legale rappresentante della società e tutti i soggetti con potere di rappresentanza non devono essere sottoposti ad una delle cause di divieto, decadenza e di sospensione previste dalla l 31.05.65, n°575, art 10, riportate all’Allegato 1 del D.Lgs. 490/1994.

Tali cause non devono sussistere nei confronti della società/consorzio.In particolare, quando si tratta di associazioni, imprese, società e consorzi, la documentazione attestante il possesso del requisito di moralità deve riferirsi, oltre che all'interessato:

a) alle società

b) per le società di capitali anche consortili ai sensi del cc, art 2615-ter, per le società cooperative, di consorzi cooperativi, per i consorzi di cui al libro V, titolo X, capo II, sezione II, del Codice Civile, al legale rappresentante e agli eventuali altri componenti l'organo di amministrazione, nonché a ciascuno dei consorziati che nei consorzi e nelle società consortili detenga una partecipazione superiore al 10 per cento, ed ai soci o consorziati per conto dei quali le società consortili o i consorzi operino in modo esclusivo nei confronti della pubblica amministrazione

c) per i consorzi di cui al CC, art 2602, a chi ne ha la rappresentanza e agli imprenditori o società consorziate

d) per le società in nome collettivo, a tutti i soci

e) per le società in accomandita semplice, ai soci accomandatari

f) per le società di cui al CC, art 2506, a coloro che le rappresentano stabilmente nel territorio dello Stato.

 

Requisiti per i cittadini extracomunitari

I cittadini extracomunitari devono essere in possesso di un permesso di soggiorno, in corso di validità che consenta l’esercizio di lavoro autonomo in Italia, secondo le vigenti normative.

 

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

SEZIONE IN COSTRUZIONE 

 

codice attività 45.20.09

 

Costi e modalità di pagamento

SEZIONE IN COSTRUZIONE 

inizio testo

Responsabile del Procedimento

Michela
Lilli
Telefono: 0574 1836926
inizio testo

Dove andare

 Sportello per l'edilizia e le attività produttive (Sueap)

Sede
Via Giotto
, 4
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836855 (attivo il martedi dalle 9.00 - 13.00 e il venerdì dalle 9.00 - 11.00)
Telefono: Servizio di help desk della Rete Regionale dei Suap dedicato al solo supporto tecnico informatico per problemi nell'utilizzo del Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR) delle pratiche:
- Numero verde 800 980102 (con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato, escluso festivi), fax 055 0481460, email reteregionale-suap@regione.toscana.it

Assistenza telefonica da parte del SUEAP del Comune di Prato, per ogni altro problema amministrativo:
- Numero 0574 1836855, il martedì ore 9.00 - 13.00 e il venerdì ore 9.00 - 11.00
Fax: 0574 1837373 (edilizia)
0574 1837355 (impresa)
OrarioAttività produttive (commercio, artigianato, industria, turismo, polizia amministrativa):
- Informazioni allo sportello, presentandosi direttamente: mercoledì ore 9.00 - 13.00

Attività edilizie
- Informazioni allo sportello (escluso informazioni tecniche), presentandosi direttamente: lunedì 15.00 -17.00 e mercoledì 9.00 - 11.00
- Per i tavoli tecnici vedere dettaglio orari.

Numerazione civica (toponomastica)
- Informazioni allo sportello: giovedì ore 9.00 - 13.00 (presso la sede di Viale Vittorio Veneto n. 9, piano secondo)

E-mail
E-mail: sportelloedilizia@comune.prato.it
 - attivitaeconomiche@comune.prato.it
Sito web
Note

infoedilizie@comune.prato.it (per informazioni sui servizi online di presentazione pratiche)

La sede del SUEAP ospita gli incontri dell'Organismo di Composizione della Crisi da sovraindebitamento.

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Riccardo
Pecorario
Telefono: 0574 1836921
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 02.12.2019

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it