salta la barra Comune di Prato » Come fare per... » Economia, impresa e commercio » Attività commerciali » Vendita prodotti specifici » Casistiche relative alla vendita di specifici prodotti
Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


28.8.2018 - SCHEDA E MODULISTICA IN COSTRUZIONE

Che cos'è

Sono considerate armi e ne è vietata la vendita in forma ambulante gli strumenti da punta e taglio la cui destinazione naturale è l'offesa alla persona (pugnali, stiletti e simili). Per ulteriori info vedi qui.  

Non sono invece considerate armi e ne è consentita la vendita, in forma fissa e sulle aree pubbliche del territorio comunale, comprese le fiere e i mercati, per gli strumenti da punta e da taglio che, pur potendo occasionalmente servire all'offesa, hanno una specifica e diversa destinazione, come gli strumenti da lavoro e quelli destinati ad uso domestico, agricolo, scientifico, sportivo, industriale e simili (temperini,forbici, aghi, coltelli da cucina e per macelleria, forche, asce, armi bianche ad uso scenico o d'arredamento). 

 

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

A chi intende esercitare la vendita, in forma fissa e sulle aree pubbliche del territorio comunale, comprese le fiere e i mercati, di strumenti da punta e da taglio non destinati naturalmente all'offesa.

 

Requisiti morali:

E' richiesto il possesso dei requisiti morali, con riferimento particolare all'art .11, comma 2 e agli articoli 9, 10, 37 e 56 del T.U.L.P.S e al D.L del 31.03.1998 n.112.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

ATTENZIONE !

SEZIONE IN COSTRUZIONE

CONTENUTO NON ANCORA VALIDATO

 

L’esercizio dell’attività di vendita di strumenti da punta e da taglio, in forma fissa o sulle aree pubbliche del territorio comunale, comprese le fiere e i mercati, è subordinato alla presentazione allo Sportello Unico per l'Edilizia e le le Attività Produttive (SUEAP), esclusivamente in via telematica tramite PEC, di una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), resa dall’esercente ai sensi dell’articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Se l’attività ospitante non è già stata autorizzata, si applicano contestualmente i relativi regimi amministrativi. 

In caso di cessazione dell’attività di vendita degli strumenti da punta e da taglio, l’esercente deve presentare al SUEAP l'apposita comunicazione.

Chiunque viola le disposizioni citate, contenute anche nell'art. 54 del vigente Regolamento di Polizia Urbana, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria di FASCIA 3 prevista dal Regolamento medesimo.

 

L'autorizzazione, a norma dell'articolo 13 del T.U.L.P.S., ha validità di 3 anni, computati secondo il calendario comune, con decorrenza dal giorno del rilascio, in base alla lettera a) del comma 1 dell'art 13 del D.L 5/2012 convertito con L. 35/2012.

 

Per i casi di ampliamento, cessazione, altre variazioni (es. del legale rappresentante, della compagine sociale, della ragione sociale, ecc.) non è previsto alcun adempimento  ??

 

Chi è autorizzato alla vendita ambulante degli strumenti da punta e da taglio atti ad offendere è tenuto a far vidimare la licenza dall’autorità di P.S. delle province che intende percorrere o dai Sindaci dei comuni nei quali intende esercitarne la vendita.

Potranno presentare la SCIA coloro che, svolgendo l'attività in forma esclusivamente itinerante, abbiano la residenza o, in caso di società, la sede legale nel Comune di Prato oppure i titolari di posteggio nel territorio comunale.
Una volta in possesso della SCIA per la vendita di strumenti da punta e da taglio, se si intende esercitare l'attività in altri territori comunali, si deve presentare, per la vidimazione, la dichiarazione stessa ai comuni che si intende percorrere.

La SCIA è valida fino a eventuale variazione o cessazione dell'attività.

 

 

 

 

Documenti da presentare

SEZIONE IN COSTRUZIONE 

 

Costi e modalità di pagamento

SEZIONE IN COSTRUZIONE 

 

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Normativa di riferimento:

  • R.D. 635/1940, art. 45
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 13.09.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it