Traduci la pagina con Google Translate:


3.6.2020 - Con Determinazione n. 1152 del 28.05.2020, è stato disposto che il vademecum delle regole tecniche di sicurezza anticontagio per i mercati rionali e il mercato di piazza Lippi (approvato con D.D. 1025/2020 e predisposto dal tecnico incaricato con DD 968/2020) deve essere applicato anche per lo svolgimento delle mostre mercato, attività fieristiche, mercati agricoli, in quanto compatibile con tali  attività. Determinazione e vademecum sono disponibili nella sezione "Allegati e documenti".

Che cos'è

Le Mostre mercato e attività fieristiche fuori del centro su suolo pubblico, fra cui fierucole, mercatini, vendite espositive, si effettuano in spazi fieristici appositamente attrezzati oppure in aree (vie, piazze, parchi, ecc.) o edifici temporaneamente destinati a tali manifestazioni. Possono prevedere o meno l'attività accessoria di somministrazione temporanea di alimenti e bevande.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Soggettivi morali:

relativamente all'organizzatore, quelli di cui agli articoli 4 e 5 della Legge Regionale 18/2005.

Soggettivi professionali:

iscrizione nel registro delle imprese.

Soggettivi per i cittadini extracomunitari:

possesso di un permesso di soggiorno, in corso di validità, che consenta l'esercizio di lavoro autonomo e subordinato in Italia, secondo le vigenti normative.

Oggettivi:

le strutture installate, anche se temporanee, devono rispettare i requisiti igienico-sanitari e di sicurezza.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Per effettuare una fierucola o un mercatino occorre presentare al SUEAP la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) per organizzazione di convegni e fiere, in modalità on line, esclusivamente attraverso il Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR), selezionando il codice attività 82.30 e precisando:

  • Qualifica della manifestazione fieristica;
  • Numero dell'edizione;
  • Luogo e requisiti degli spazi individuati;
  • Date della manifestazione.

Per le modalità operative dell’inoltro telematico vedi alla pagina Disciplina per l'invio telematico delle istanze/comunicazioni allo Sportello per l'edilizia e le attività produttive.

La SCIA ha efficacia immediata e la fierucola o manifestazione può essere iniziata al ricevimento della ricevuta automatica di avvenuta regolare trasmissione. Successivamente perverrà a chi ha inviato la SCIA, tramite Posta Elettronica Certificata, il numero di Protocollo Generale assegnato alla pratica.

Tuttavia, se la fierucola o il mercatino si svolge su suolo non privato, deve essere preventivamente acquisita la concessione di occupazione suolo pubblico, da richiedere con almeno 30 giorni di anticipo a SoRi SpA, la quale provvederà al calcolo del versamento dovuto ed all'acquisizione dei relativi nulla osta di competenza.

Il Comune può comunque adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi entro 60 giorni dal ricevimento della SCIA, salvo che l'interessato provveda a conformare l'attività alla normativa vigente, ai sensi dell'art. 19 comma 3 della Legge 241/1990.

Resta fermo l'obbligo della presentazione di separata SCIA di somministrazione temporanea (in "Modulistica") se si prevede, nell'ambito della manifestazione, di fornire al pubblico alimenti e bevande.

 

Autorizzazioni preliminari

Le attività devono essere esercitate nel rispetto delle vigenti disposizioni in  materia edilizia, urbanistica, igienico-sanitaria, di pubblico spettacolo, fiscale e di sicurezza (direttiva del Ministero dell’Interno del 18.07.2018) a tutela degli operatori e fruitori dell’evento, nonché di ogni altra specifica normativa di settore Dpgr 23/R del 9/4/2020 di attuazione della l.r. 62/2018 (Codice del Commercio).

Le manifestazioni potranno essere svolte solo se in possesso di tutte le autorizzazioni del caso.

Per informazioni utili  circa gli adempimenti previsti in caso di organizzazione di manifestazioni, mostre mercato, eventi food si può consultare il vademecum alla  pagina http://www2.comune.prato.it/comefareper/economia/manifestazioni/archivio7_104_622_228_8.html

Documenti da presentare

  1. Modulo di SCIA per Manifestazioni Fieristiche (in "Modulistica");
  2. Notifica sanitaria alimentare, completa dei diritti ASL richiesti, se l'attività di somministrazione temporanea di alimenti e bevande è di durata superiore a 1 giorno e se è prevista una preparazione elaborata di alimenti (vedi comunque Attività che non comportano l'obbligo di presentazione della notifica sanitaria - Azienda USL 4 - in "Allegati e documenti" );
  3. Planimetria dei locali o delle aree in scala 1:100;
  4. Relazione tecnica dell'attività esercitata e calendario;
  5. Documento di identità di tutti i soggetti che hanno firmato la SCIA;
  6. Elenco degli artigiani partecipanti alla manifestazione;
  7. Autocertificazione dei requisiti morali dell'organizzatore;
  8. Eventuale concessione di occupazione suolo pubblico rilasciata da SoRi SpA;
  9. Solo per i cittadini non UE, permesso di soggiorno in corso di validità e attestato che dimostri la conoscenza della lingua italiana;
  10. Solo se il soggetto che inoltra l'istanza è diverso dal dichiarante, procura speciale ai sensi dell'Art. 1392 C.C., firmata in autografo dal dichiarante con allegata copia di documento di identità o riconoscimento in corso di validità e controfirmata digitalmente dal procuratore;
  11. Ricevuta del pagamento dei diritti di segreteria SUEAP a favore del Comune di Prato

Costi e modalità di pagamento

A favore del Comune di Prato:

Diritti di Istruttoria e Segreteria SUEAP, sia per l'avvio della pratica sia per le successive integrazioni, da pagare tramite SERVIZIO T-SERVE, secondo le indicazioni riportate alla pagina Diritti di segreteria e istruttoria per le attività produttive e la polizia amministrativa.
Se impossibilitati al pagamento tramite T-SERVE, il versamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario e/o c/c postale intestato alla Tesoreria Comunale, utilizzando i dati riportati alla sezione "Pagamenti all'amministrazione".

A favore della Azienda USL n. 4 di Prato:

I diritti ASL devono essere allegati alla Notifica sanitaria alimentare, se dovuta.

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Normativa:

inizio testo

Responsabile del Procedimento

Michela
Lilli
Telefono: 0574 1836926
inizio testo

Allegati e documenti

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Sportello per l'edilizia e le attività produttive (Sueap)

Sede
Via Giotto
, 4
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836855 (attivo il venerdì dalle 9.00 - 11.00)
Telefono: Servizio di help desk della Rete Regionale dei Suap dedicato al solo supporto tecnico informatico per problemi nell'utilizzo del Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR) delle pratiche:
- Numero verde 800 980102 (con orario 8.00-20.00 dal lunedì al sabato, escluso festivi), fax 055 0481460, email reteregionale-suap@regione.toscana.it

Assistenza telefonica da parte del SUEAP del Comune di Prato, per ogni altro problema amministrativo:
- Numero 0574 1836855, il venerdì ore 9.00 - 11.00
Fax: 0574 1837373 (edilizia)
0574 1837355 (impresa)
OrarioAttività produttive (commercio, artigianato, industria, turismo, polizia amministrativa):
- Informazioni allo sportello, presentandosi direttamente: mercoledì ore 9.00 - 13.00

Attività edilizie
- Informazioni allo sportello (escluso informazioni tecniche), presentandosi direttamente: lunedì 15.00 -17.00 e mercoledì 9.00 - 11.00
- Per i tavoli tecnici vedere dettaglio orari.

Numerazione civica (toponomastica)
- Informazioni allo sportello: giovedì ore 9.00 - 13.00 (presso la sede di Viale Vittorio Veneto n. 9, piano secondo)

E-mail
E-mail: sportelloedilizia@comune.prato.it
 - attivitaeconomiche@comune.prato.it
Sito web
Note

infoedilizie@comune.prato.it (per informazioni sui servizi online di presentazione pratiche)

La sede del SUEAP ospita gli incontri dell'Organismo di Composizione della Crisi da sovraindebitamento.

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Riccardo
Pecorario
Telefono: 0574 1836921
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 04.06.2020

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it