Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


8.06.2017 - Revisione dell’Albo regionale delle cooperative sociali: entro 30 giugno Le cooperative della provincia di Prato possono presentare domanda di revisione al Comune in cui hanno sede legale utilizzando gli appositi moduli (vedi Modulistica).

Dal 1° Gennaio 2016 le funzioni sul Terzo settore precedentemente svolte dalla Provincia sono trasferite al Comune di Prato (ai sensi e per gli effetti della Legge 56/2014 e della Legge Regionale Toscana 22/2015).

Che cos'è

Le cooperative sociali sono un particolare tipo di società cooperativa, nate dalla convinzione che l’attività solidaristica si possa realizzare anche attraverso la forma di un’impresa economica, coniugando interesse privato e interesse generale.

Esistono quattro tipologie di cooperative sociali:

  • Cooperative di tipo A, che svolgono attività finalizzate all’offerta di servizi socio-sanitari ed educativi;
  • Cooperative di tipo B, che forniscono attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate,
  • Cooperative di tipo misto (A+B) che svolgono attività tipiche delle cooperative di tipo A, sia di tipo B;
  • Consorzi sociali di tipo C, cioè società cooperative aventi la base sociale formata in misura non inferiore al settanta per cento da cooperative sociali.

La Regione Toscana riconosce e valorizza il ruolo delle cooperative sociali ed ha istituito l’Albo regionale delle cooperative sociali, gestito dal Comune capoluogo della sede legale della cooperativa.
L’iscrizione all’Albo è condizione necessaria per la stipula di convenzioni con gli Enti pubblici ed utile affinché le Cooperative sociali e i Consorzi iscritti ottengano la qualifica di ONLUS.

L’Albo è soggetto a revisione annuale, finalizzata a verificare il permanere dei requisiti necessari per l’iscrizione.
La scadenza per l’invio dei documenti (vedi “Documenti da presentare”) è il 30 giugno di ogni anno.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Possono chiedere l’iscrizione nelle sezioni "A", "B", “A+B” e “C” dell’Albo regionale le cooperative sociali i cui statuti attestino esplicitamente l’assenza di fini di lucro e prevedano finalità solidaristiche per il perseguimento dell’interesse generale della comunità.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Iscrizione all’Albo regionale delle cooperative sociali

Le cooperative della provincia di Prato devono presentare domanda al Comune in cui hanno sede legale. Entro 3 giorni dalla presentazione, il Comune della provincia trasmette la domanda e la relativa documentazione al Comune di Prato.

Le cooperative che hanno sede legale nel Comune di Prato, devono presentare domanda e relativa documentazione a mano o per posta:

Revisione all’Albo regionale delle cooperative sociali

La richiesta di revisione all'Albo deve essere presentata al Comune di Prato, con le stesse modalità di presentazione richieste per l'iscrizione.

Documenti da presentare

Iscrizione all’Albo regionale delle cooperative sociali

I documenti da presentare per l’iscrizione all’Albo variano in base alla categoria di appartenenza della cooperativa. In ogni modulo di iscrizione all’albo (vedi Modulistica) sono specificati i documenti da allegare alla domanda.

Revisione dell’Albo regionale delle cooperative sociali (entro 30 giugno)

  • Relazione concernente l’attività svolta;
  • L’andamento delle convenzioni in essere;
  • L’elenco nominativo dei soci lavoratori o dipendenti;
  • I risultati conseguiti dalle persone svantaggiate inserite nel lavoro (solo per le cooperative di tipo B).

Costi e modalità di pagamento

L’iscrizione e la revisione all’Albo regionale delle cooperative sociali è gratuita.

Tempi e iter della pratica

Il Comune è tenuto a trasmette al Presidente della Giunta regionale, entro il 30 giugno di ogni anno, l'elenco delle cooperative sociali per le quali la verifica abbia avuto esito positivo per la successiva pubblicazione sul bollettino ufficiale della Regione.

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Riferimenti normativi

  • Legge 8 novembre 1991, n.381 "Disciplina delle cooperative sociali";
  • L.R. 24 novembre 1997 n.87 "Disciplina dei rapporti con le cooperative sociali e gli enti pubblici che operano nell'ambito regionale";
  • L.R. 1 marzo 2016 n.21 "Riordino delle funzioni di tenuta degli albi regionali del terzo settore". 

 

inizio testo

Responsabile e antiritardo

Responsabile del Procedimento

Rosanna
Lotti

Funzionario antiritardo

Roberto
Gerardi
Telefono: 0574 1836049
inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Ufficio Terzo settore

Sede
Via Roma
, 101
 (Ex casa di riposo)
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836425
Telefono: 0574 1836464
Fax: 0574 1837357
OrarioMartedi, mercoledì e venerdì ore 9.00 - 13.00
Orario estivoChiuso dal 14 al 18 agosto
E-mail terzosettore@comune.prato.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 08.06.2017

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it