Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


Che cos'è

Chi ha avuto alla nascita (prima dell'entrata in vigore del DPR n. 396/2000, ovvero prima del 30.03.2001) un nome composto da più elementi, anche se separati tra loro con virgole, trattini o altri segni di interpunzione, può dichiarare per iscritto all’Ufficiale dello Stato Civile del luogo di nascita l’esatta indicazione con cui, in conformità alla propria volontà, devono essere riportati gli elementi del proprio nome nelle certificazioni di stato civile e anagrafe.

La dichiarazione di nuova indicazione del nome verrà annotata sugli atti (e su eventuali trascrizioni degli stessi):

  •  di nascita e di eventuale matrimonio del richiedente;
  •  di nascita dell'eventuale coniuge;
  •  di nascita di eventuali figli.

La comunicazione della nuova indicazione del nome verrà trasmessa all’anagrafe di residenza del richiedente e potrà comportare anche variazioni nel codice fiscale. Le variazioni che potranno intercorrere nelle transazioni o per le modifiche alle intestazioni di beni o proprietà precedenti alla richiesta di modifica del nome del richiedente sono di esclusiva competenza del soggetto richiedente. 

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

La richiesta, corredata della documentazione necessaria (vedi Modulistica), può essere presentata solamente dal diretto interessato o da chi esercita la potestà genitoriale o la tutela sull'intestatario dell'atto di nascita.

La dichiarazione, essendo volta a sanare situazioni pregresse, può essere fatta una sola volta. La procedura non può essere utilizzata per alterare l'ordine degli elementi (in tal caso si tratterebbe di procedura di cambio nome, ex art. 89 DPR 396/00), fatta salva l'ipotesi in cui di un certo nome si sia fatto un uso costante e ininterrotto da dimostrare con documentazione. 

Tale procedura può essere applicata anche per atti di nascita trasmessi all'estero per la relativa trascrizione, sempre previa dichiarazione dell'interessato. 

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La domanda può essere fatta:

La sottoscrizione della dichiarazione non è soggetta ad autenticazione ove presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità valido del sottoscrittore.

È escluso qualsiasi intervento d'ufficio. 

Documenti da presentare

•    documento di riconoscimento in corso di validità;
•    modulo di richiesta debitamente compilato (vedi Modulistica).

Costi e modalità di pagamento

Nessun costo.

Tempi e iter della pratica

Massimo 30 giorni dalla data di presentazione della richiesta.

inizio testo

Note

Segnalazioni e precisazioni

Riferimento normativo:
Art. 36 D.P.R. n. 396/2000 Regolamento per la revisione e semplificazione dell’ordinamento dello stato civile.

inizio testo

Responsabile del Procedimento

inizio testo

Dove andare

 Stato civile

Sede
Piazza Cardinale Niccolò
, 13
 - 59100
 Prato
 PO
Numero verde800 732 328 (esclusivamente per denunce di nascita, pubblicazioni di matrimonio)
Centralino0574 1835159
Fax: 0574 1837416
OrarioDa lunedì a sabato 9.00 - 13.00, giovedì pomeriggio 14.00 - 17.00;

Cittadinanza, informazioni o consegna documenti: mercoledì e giovedì 9.00 - 13.00;

Denunce di nascita e pubblicazioni di matrimonio: solo su appuntamento telefonando al numero verde 800 732 328 dal lunedì al venerdì 9.00 - 13.00 e giovedì 14.00 - 17.00.
E-mail servizidemografici@comune.prato.it
PECanagrafestatocivile.prato@postacert.toscana.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo

Funzionario antiritardo

Rosanna
Lotti
Telefono: 0574 1835138
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 08.11.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it