Traduci la pagina con Google Translate:


Referendum 17 aprile 2016 - Per chiedere il voto domiciliare, l'elettore può fare richiesta dall'8 al 28 marzo 2016.

Che cos'è

La legge riconosce il diritto a votare presso il proprio domicilio, a condizione che ne facciano domanda, a tutti i cittadini italiani:

  1. residenti ed iscritti nelle liste elettorali del Comune di Prato;
  2. che abitano nel Comune di Prato ma sono residenti ed iscritti nelle liste elettorali di un altro comune italiano;

che si trovano nelle seguenti situazioni:

  1. affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano;
  2. affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico (associazione di volontariato) che i comuni organizzano per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale.

La legge riconosce il diritto al voto domiciliare solo ed esclusivamente a chi si trova almeno in una delle situazioni di grave infermità sopra descritte. In tutti gli altri casi è inutile fare domanda.

Nota: per coloro che non sono residenti a Prato, vale un principio di territorialità rispetto al tipo di elezione che si sta svolgendo.
Questo principio stabilisce che un elettore, che si trovi in una delle condizioni sopra descritte, può votare presso il proprio domicilio purché abbia titolo a votare in quella determinata elezione.

Ci spieghiamo con un esempio:
Poniamo il caso di un elettore residente a Montemurlo, che si trovi domiciliato a Prato e in una delle condizioni descritte in precedenza. Questo elettore potrà votare sicuramente per le elezioni europee, per le politiche e per i referendum (che sono elezioni che riguardano tutto il territorio nazionale), oppure per le regionali e le provinciali (perché riguardano la stessa regione e la stessa provincia), ma non potrà votare per le comunali (perché, appunto, è residente in un altro comune).

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

A tutti i cittadini italiani, iscritti nelle liste elettorali, che:

  • sono residenti nel Comune di Prato o abitano nel Comune di Prato (ma residenti in altro comune italiano);
  • si trovano in una delle situazioni di gravi infermità descritte precedentemente.
inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Sia gli elettori residenti a Prato, che gli elettori domiciliati a Prato ma residenti in un altro comune italiano, devono presentare una domanda (vedi Modulistica), in carta semplice, indirizzata al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti.

La domanda deve essere presentata nel periodo compreso tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data della votazione.

L’interessato, nella domanda, deve dichiarare la volontà di voler votare presso l’abitazione in cui si trova, specificandone l’indirizzo completo. Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. idonea certificazione sanitaria, rilasciata dal medico designato dalla ASL;
  2. fotocopia della tessera elettorale;
  3. fotocopia del documento di identità.

I Sindaci dei comuni, verificata la regolarità della documentazione, inviano poi agli interessati, tramite gli uffici elettorali, una comunicazione di avvenuta inclusione nell’elenco degli elettori ammessi al voto domiciliare.

Nel giorno della votazione, il Presidente del seggio competente per territorio provvede a prendere contatto per concordare l’orario di raccolta del voto dell’interessato.

Costi e modalità di pagamento

Nessun costo.

Tempi e iter della pratica

Immediata per i residenti a Prato.

Per i residenti in altri comuni occorre, in genere, qualche giorno e, comunque, i tempi dipendono dagli uffici elettorali dei comuni medesimi.

A chi rivolgersi

Ufficio elettorale.

inizio testo

Responsabile e antiritardo

Responsabile Unico del Procedimento

Nicola
Malasomma
Telefono: 0574 1835147

Funzionario antiritardo

Emilio
Martuscelli
Telefono: 0574 1835138
inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Ufficio elettorale

Sede
Piazza Cardinale Niccolò
, 13
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1835159
Fax: 0574 1837417
OrarioDal lunedì al sabato ore 9.00 - 13.00
E-mail
E-mail: ufficioelettorale@comune.prato.it
 - elettoridetenutiricoverati@comune.prato.it
Note

La casella di posta elettronica elettoridetenutiricoverati@comune.prato.it è riservata alle comunicazioni relative ai casi di voto in condizioni particolari (detenuti e pazienti ricoverati in case di cura).

 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 06.04.2016

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it