Traduci la pagina con Google Translate:


25.06.2020 - Pagina in aggiornamento

Dopo la morte di un familiare occorre effettuare tutta una serie di comunicazioni ad es. all’ufficio tributi, alla banca, all’Agenzia delle Entrate, all'Inps e ad altri soggetti interessati alla fornitura di servizi. Riportiamo di seguito alcuni adempimenti tra i più importanti:

 

Pensione

In caso di decesso di un familiare titolare di pensione INPS occorre:

  • comunicare l’evento alla Sede INPS (tramite autocertificazione) ma solo nel caso in cui il decesso sia avvenuto fuori della Provincia di Prato;

  • presentare domanda di pensione di reversibilità nel caso in cui il superstite sia un familiare avente diritto e se la pensione della persona deceduta è reversibile;
  • negli altri casi presentare domanda di liquidazione delle rate maturate e non riscosse (es. rateo di 13^).

Link utili:

Pensione ai Superstiti dal sito dell'Inps

Contatti INPS Prato

 

Dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi percepiti dalla persona deceduta deve essere presentata da uno degli eredi. La denuncia, intestata al defunto, deve riportare nel riquadro dedicato, i dati dell’erede che presenta materialmente il documento.

Il termine per la presentazione della dichiarazione cambia a seconda della data del decesso del contribuente. Link utili:

Agenzia Entrate Prato

 

Variazione Tributi

In caso di decesso dell’intestatario di tributi/tasse comunali (esempio: IMU, TASI, Passo carrabile) gli eredi dovranno rivolgersi alla SORI (Società Risorse Spa). Link utili:

Sori (Società Risorse Spa)

 

Variazioni su Tari (Tassa sui rifiuti)

In caso di decesso dell’intestatario gli eredi dovranno rivolgersi a:

Sportello Tari di Alia

 

Sospensione Mutuo Prima Casa

Esistono delle agevolazioni previste al fine di aiutare le famiglie in difficoltà con il pagamento del mutuo prima casa a seguito di un evento imprevisto, quale la perdita del lavoro , morte o riconoscimento di handicap grave. Link utili:

Sospensione mutuo prima casa

 

Passaggio di proprietà del veicolo

Gli eredi che hanno deciso di accettare un veicolo in eredità, devono provvedere a trascrivere l’accettazione di eredità e ad aggiornare la carta di circolazione presso l'ufficio provinciale dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Si consiglia di accertare il termine di registrazione del nuovo proprietario per non incorrere in sanzioni. Link utili:

Pubblico Registro Automobilistico (PRA) di Prato

Pagina informativa “Ereditare un veicolo” dal sito Aci

 

Dichiarazine di successione

La dichiarazione di successione deve essere presentata, presso l’Agenzia delle Entrate, entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente.

Dal 23/01/2017 è possibile trasmettere la dichiarazione di successione in via telematica.

Utilizzando questa modalità è possibile chiedere contestualmente anche le volture catastali degli immobili altrimenti, entro 30 giorni dalla presentazione della dichiarazione, occorre presentare richiesta di voltura ai competenti uffici provinciali - Territorio dell'Agenzia.

E’ ancora possibile, ma soltanto per il 2018, presentare la dichiarazione di successione in forma  cartacea utilizzando il mod 4 da inviare all’ufficio territoriale dell’Agenzia competente in relazione all’ultima residenza nota del defunto.

Per maggiori informazioni consultare i link utili:

 

Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 25.06.2020

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it