Traduci la pagina con Google Translate:


07.11.2019 - Con Decreto Ministeriale n.403 del 25 luglio 2019, viene stabilito il periodo di chiusura della pesca per la specie Anguilla europea, dal 1° gennaio fino al 31 marzo di ogni anno.

 

L'attività di pesca sportiva riservata e a pagamento, esercitata in specchi acquei posti all'interno di aree di proprietà privata o in acque pubbliche in derivazione, è soggetta a comunicazione alla Regione Toscana - Direzione Agricoltura e sviluppo rurale - Settore Attività Faunistico Venatoria, Pesca dilettantistica, Pesca in mare.

Entro trenta giorni dalla comunicazione, da effettuarsi tramite il modulo pubblicato nella sottostante sezione Allegati e documenti, la competente struttura della Giunta regionale può disporre sopralluoghi e, in particolare quando l'impianto sia in collegamento con acque pubbliche, limitazioni relativamente alle specie ittiche che possono essere immesse ed in merito all'adozione di misure idonee ad evitare diffusioni incontrollate di fauna ittica.

Negli impianti è consentita ai fruitori la pesca senza licenza, ma non l'asporto di fauna ittica viva. 

 

La pratica NON rientra tra quelle di competenza  dello Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive (SUEAP).

 

Normativa di riferimento:

Decreto Legislativo 4 agosto 2008, n.148

art. 12 L.R. 7/2005, Gestione delle risorse ittiche e regolamentazione della pesca nelle acque interne

D.P.G.R. 6/R/2018,  Regolamento di attuazione della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 7 

inizio testo
inizio testo

Allegati e documenti

inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 07.11.2019

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it