Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


7.11.2018 - Campagna di vaccinazione contro l'influenza dal comunicato stampa dell'Azienda Usl Toscana Centro

Che cos'

Per la vaccinazione occorre contattare per appuntamento:

  • ambulatori dei medici di medicina generale,
  • pediatri di libera scelta.

In alternativa è possibile recarsi presso:

  • Dipartimento di Prevenzione (via Lavarone 3/5) il lunedì pomeriggio dalle 14 alle 15.
inizio testo

Requisiti

A chi rivolto

Il vaccino sarà disponibile gratuitamente per:

  • anziani di età pari o superiore ai sessantacinque anni di età;
  • categorie a rischio;
  • bambini di età superiore a sei mesi, ragazzi e adulti di età inferiore ai 65 anni con patologie predisponenti alle complicanze;
  • bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
  • donne al secondo o terzo mese di gravidanza;
  • medici e personale addetto all’assistenza sanitaria;
  • ricoverati in istituti per lungodegenti;
  • familiari di soggetti ad alto rischio;
  • persone addette a servizi pubblici di primario interesse collettivo;
  • Personale che per motivi di lavoro sono a contatto con animali che potrebbero costituire fonti di infezione da virus influenzali non umani.

La vaccinazione antinfluenzale è comunque raccomandata per tutti i cittadini. Coloro che non sono sessantacinquenni, bambini dai sei mesi ai cinque anni o categorie a rischio possono acquistare il vaccino in farmacia e recarsi nelle strutture territoriali dell'Asl 4 dove sarà somministrato gratuitamente.

Maggiori dettagli dal sito della Regione: Vaccinarsi contro l'influenza 

 

Altre vaccinazioni raccomandate:

Anche quest'anno la Regione offre gratuitamente la vaccinazione anti-pneumococcica per i soggetti a rischio e i sessantacinquenni a partire dai nati nel 1950. I nati nel 1951 e 1952 mantengono comunque la gratuità. Il vaccino anti-pneumococco può essere somministrato in qualsiasi stagione dell’anno. Quando ci si sottopone alla vaccinazione antinfluenzale, nella stessa seduta, si può essere vaccinati anche per lo pneumococco. Questa vaccinazione, a differenza dell’influenza non dovrà essere ripetuta ogni anno.

Inoltre il Piano nazionale di prevenzione vaccinale 2017-2019 ha introdotto la vaccinazione anti-Herpes Zoster, che sarà offerta gratuitamente alla coorte dei nati nel 1952. Per informazioni: da rete fissa  840 003003, da rete mobile 199 175955, dalle 07.45 alle 18.30 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 07.45 alle 12.30 scegliendo l’opzione tasto 5 per il servizio di informazione Pronto Salute.

 

Vitamina D

In occasione della campagna di vaccinazione antinfluenzale sarà proposto agli anziani la somministrazione gratuita di fialette di vitamina D. Lo scopo è quello di favorire la prevenzione di fratture le cui conseguenze, spesso, per gli anziani sono molto pesanti. Infatti la somministrazione adeguata di vitamina D riduce sensibilmente l’incidenza di fratture dovute alla fragilità ossea. La carenza di vitamina D è correlata con patologie reumatiche, malattie cardiovascolari e neurologiche, oltre al rischio di tumori. Assumendo la vitamina D viene migliorata la forza muscolare e ridotta la frequenza di cadute accidentali, soprattutto durante i mesi invernali, quando senza l’esposizione al sole, è più alto il rischio di ipovitaminosi.

inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 08.11.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato sviluppato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it