Traduci la pagina con Google Translate:


23.06.2016 - Con determinazione dirigenziale n. 1690 del 21.06.2016 sono state approvate le graduatorie delle domande del servizio di assistenza domiciliare del mese di maggio 2016 riguardanti i Comuni dell’Area pratese (vedi nella sezione Allegati e documenti).

12.02.2016 - In data 22.01.2016 è stata sottoscritta la Convenzione tra Società della Salute Area Pratese (SdS) ed i Comuni della stessa Area per la gestione unitaria dei Servizi socio-assistenziali. Ai sensi dell'art. 1 della medesima Convenzione, la SdS si avvale del Comune di Prato per l'erogazione, tra gli altri, del servizio di assistenza domiciliare a livello del territorio provinciale pratese. Per richiedere il servizio rivolgersi alle articolazioni territoriali (ex distretti socio sanitari) di appartenenza o al Punto Insieme (servizio rivolto alle persone anziane non autosufficienti e ai loro familiari). Vedi tutte le sedi del Punto Insieme dal sito di Azienda USL 4 Prato.

Che cos'è

L'assistenza domiciliare è un'attività fondamentale dell'assistenza territoriale, di integrazione e supporto alle persone ed alle famiglie per:

  • cura personale e dell'ambiente di vita quotidiana;
  • assistenza socio-sanitaria;
  • segretariato ed accompagnamento;
  • supporto alla vita relazionale ed alle attività esterne.

Le prestazioni di assistenza domiciliare sono aggregate in due Aree di attività prevalenti.
Prestazioni afferenti alle due Aree possono essere contemporaneamente presenti e necessarie in relazione ai singoli progetti personalizzati. È prevista la possibilità di attivare prestazioni afferenti alle due aree con tariffe differenziate in base alla tipologia di prestazioni.

Area A - Cura della persona e rapporti con l'esterno
Area B - Cura ambiente di vita

L'assistenza domiciliare è finalizzata a:

  • salvaguardare il nucleo familiare ed il singolo nei periodi di particolare bisogno, a ridurre gli stati di cronicizzazione e di malessere;
  • integrare le funzioni relative all'autonomia personale e di vita quotidiana per la soddisfazione di bisogni primari;
  • sostenere a domicilio la persona con limitata autonomia e la sua famiglia;
  • prevenire/ritardare istituzionalizzazioni ricorrenti e/o definitive;
  • promuovere e mantenere l'autonomia e le relazioni sociali, garantendo la migliore qualità di vita possibile al domicilio della persona.

Strutture che svolgono il servizio (dal 1° ottobre 2008)
Per la fornitura di prestazioni e servizi di assistenza domiciliare è stato istituito l'Albo dei soggetti qualificati.
I cittadini che necessitano di prestazioni domiciliari, dopo valutazione professionale, potranno scegliere tra i soggetti qualificati iscritti all'Albo che sono:

  • ASTIR s.c.s
    via N. Sauro, 11 - Prato
    tel. 0574 4471200
    fax 0574 4471201
    www.astir.it
     
  • ALICE Società Cooperativa Sociale ONLUS
    Via Pistoiese, 245 - Prato
    Tel. 0574 061778
    Fax 0574 23673
    www.alicecoop.it
     
  • Il Borro s.c.s
    Via delle Fonti, 47 - Prato
    Tel. 055 687856 (centralino della sede di Firenze che smista le chiamate)
    www.borro.it
     
  • Pane&Rose s.c.s. ONLUS
    Viale Vittorio Veneto, 9 – Prato
    Tel./Fax 0574 611501
    www.panerosecoop.it.
     
  • L’Agorà d’Italia Società Cooperativa Sociale Consortile ONLUS
    Via Petrarca 5/A – Prato
    Tel. 0574 968809
    Fax 0574 25372
    www.cooperativagora.org
     
  • Cooperativa Sociale Il Sole ONLUS
    Via Fra’ Bartolomeo 82/a/b/c
    presso sede A.S. Consulting
    Tel. 0574 757317
    Fax 0574 550496
inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Il servizio di assistenza domiciliare è rivolto a tutte le persone residenti nel territorio di uno dei Comuni dell’Area Pratese e alle persone dimoranti e di passaggio in situazioni di emergenza.
In particolare i destinatari sono:

persone anziane

  • sole;
  • con reti parentali/amicali inadeguate;
  • non autosufficienti;

persone adulte

  • con limitata autonomia personale;
  • con difficoltà comportamentali/relazionali;
  • con disabilità;

minori e nuclei familiari

  •  con carenti risorse economiche e/o di cura;
  •  con disabilità.
inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La persona in condizione di bisogno, personalmente o mediante segnalazione di parenti o conoscenti, del medico di medicina generale o di altri operatori socio-sanitari o volontari, presenta domanda di accesso all'assistente sociale dell'Articolazione Territoriale di residenza.

Le persone non autosufficienti e i loro familiari potranno rivolgersi al Punto Insieme per segnalare un bisogno rilevante per una persona non autosufficiente ed avere informazioni ed ascolto da operatori qualificati (assistente sociale e infermiere).

L’assistente sociale o l’equipe di operatori qualificati provvederanno ad effettuare una valutazione di ogni singolo caso e a definire il progetto personalizzato che dovrà essere condiviso e sottoscritto tra l’assistito e/o i suoi familiari e gli operatori.

Nel piano sono descritte:

  • le azioni da compiere;
  • le figure professionali coinvolte;
  • gli interventi e le prestazioni da attuare, la durata del progetto, le modalità e i tempi di verifica, la valutazione finale.

Costi e modalità di pagamento

La persona che accede al servizio di assistenza domiciliare, compartecipa alla spesa in base all'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in vigore dal 2015, con tariffe differenziate per le prestazioni dell'Area A) e dell'Area B). Potrà essere presentato l’ISEE ordinario con nucleo anagrafico composto secondo le norme del D.P.C.M. n.159 del 2013, art.3, oppure, in caso di beneficiari maggiorenni, secondo le modalità di cui all’art.6 del citato Decreto (ISEE socio-sanitario), o ancora, per servizi destinati a minori, l’ISEE dovrà essere redatto secondo le indicazioni dell’art.7.

L'ISEE può essere elaborato gratuitamente presso tutti i CAAF oppure i cittadini possono elaborare e trasmettere autonomamente la Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini del calcolo ISEE, a patto che abbiano avuto il PIN da INPS o attivato la Carta Nazionale dei Servizi, alla pagina Servizi online - Isee 2015 dal sito di Inps.
La quota di compartecipazione è calcolata secondo la formula di calcolo contenuta nel "Regolamento per la compartecipazione al costo delle prestazioni" approvato con D.G.C. n. 380 del 6/10/2009.

In base alla disposizione della Società della Salute Pratese (Delibera di Assemblea n. 18 del 2015) è prevista una fascia di esenzione fino ad un valore ISEE di 13.049,14; oltre il valore ISEE di 52.196,56 la compartecipazione è pari all'intero costo del servizi.

È possibile effettuare una simulazione della quota di compartecipazione a carico dell’utente utilizzando il file di calcolo della sezione “Allegati e documenti”. 

Il pagamento deve essere bimestrale, con le seguenti cadenze:
Gennaio - Febbraio: decorrenza pagamento dal 15 Aprile
Marzo - Aprile: decorrenza pagamento dal 15 Giugno
Maggio - Giugno: decorrenza pagamento dal 15 Agosto
Luglio - Agosto: decorrenza pagamento dal 15 Ottobre
Settembre - Ottobre: decorrenza pagamento dal 15 Dicembre
Novembre - Dicembre: decorrenza pagamento dal 15 Febbraio

I pagamenti potranno essere effettuati, a partire dalle decorrenze sopra indicate, con le seguenti modalità (vedi anche la sezione "Link utili"):

  • tramite Postazioni Jolly, in contanti o bancomat, senza commissioni.
  • Presso tutte le Agenzie CARIPRATO con sede in Prato, con spese di commissione.
  • Tramite le tabaccherie autorizzate (T-serve), con spese di commissione.

A chi rivolgersi

All'Assistente sociale dell'Articolazione di residenza della persona per presentare domanda e/o al Punto Insieme per le persone non autosufficienti.
Le domande vengono poi inviate all'ufficio centrale U.O. Servizi a Sostegno anziani, che le ordina per data di arrivo, con priorità di accesso per le urgenze.
Il Servizio di Assistenza Domiciliare sarà autorizzato fino alla concorrenza delle risorse assegnate.

inizio testo

Responsabile e antiritardo

Responsabile Unico del Procedimento

Filippo
Di Carlo
Telefono: 0574 1836427

Funzionario antiritardo

Rosanna
Lotti
inizio testo

Allegati e documenti

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Servizi sociali e sanità

Sede
Via Roma
, 101
 (Ex casa di riposo)
 - 59100
 Prato
 PO
Centralino0574 1836448
Telefono: Assegno di maternità e nucleo familiare e abbattimento barriere architettoniche:  0574 1836411
Servizi e prestazioni a favore di minori: 0574 1836410 - 0574 1836420
Contributi per l'affitto: 0574 1836422 - 0574 1836408
Sportello Help desk: 0574 183 6425
Fax: 0574 1837357 - Sostegno anziani: 0574 1837360
OrarioLunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e ore 15.00 - 17.00
Sportello Help desk: dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 13.00, e lunedì e giovedì 15.00-17.00
E-mail
E-mail: sociale@comune.prato.it
 - anziani@comune.prato.it
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 23.06.2016

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it