Traduci la pagina con Google Translate:


accesso Domande online: accesso per i cittadini
accesso Domande online: accesso per gli operatori dei Caaf

11.05.2020 - A partire dall'11 maggio fino alle ore 13.00 del 30 giugno 2020 è possibile presentare domanda per partecipare al Bando per il Pacchetto scuola a.s. 2020/2021, rivolto a studenti residenti a Prato iscritti per l’a.s. 2020/2021 ad una scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) o a percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), e con valore ISEE del nucleo familiare di appartenenza dello studente, o ISEE Minorenne nei casi previsti, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, non superiore a € 15.748,78.

Solo in mancanza di un ISEE 2020 o di una DSU 2020 è possibile usare l'ISEE 2019, la cui validità è stata prorogata al 30 giugno 2020 (vedi Determinazione Dirigenziale n. 1078 del 25.05.2020 in formato .pdf - 94Kb).

Le domande possono essere presentate tramite servizio online oppure rivolgendosi ai Caaf convenzionati. Si raccomanda di NON recarsi personalmente ai Caaf ma di telefonare prima per concordare modalità di presentazione ed eventuale appuntamento.

 

Che cos'è

Il Pacchetto scuola è la provvidenza destinata a sostenere la spesa delle famiglie per la frequenza scolastica e viene erogato dal comune di residenza dell’alunno. Pertanto la domanda per ottenere il contributo dovrà essere presentata al Comune dove l’alunno risiede e non dove è situata la scuola.

Con determinazione n. 918 del 06.05.2020 è stata approvato il Bando per il Pacchetto scuola a.s. 2020/2021. Si consiglia di prendere visione del bando.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

L’accoglimento della domanda è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

  • iscrizione scuole secondarie di primo e secondo grado (medie e superiori) statali e paritarie e degli Enti Locali, a percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) presso una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa accreditata;
  • residenza dello studente nel Comune di Prato;
  • indicatore della situazione economica equivalente (Isee) , in corso di validità, non superiore a € 15.748,78 (calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente).
    Chi non fosse in possesso della certificazione Isee può indicare gli estremi della DSU - Dichiarazione Sostitutiva Unica (numero e data presentazione) presentata nel 2020. La DSU del 2020 deve essere prodotta nei termini di scadenza del bando altrimenti si è esclusi senza possibilità di fare ricorso.
    È possibile utilizzare l'attestazione ISEE 2019 solo nel caso in cui, a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19, non si sia potuta fare la nuova attestazione ISEE o presentare la DSU del 2020 prodotta entro la scadenza del bando.
    Solo ai fini della richiesta del Pacchetto Scuola 2020/2021, la validità dell'ISEE 2019 viene quindi prorogata fino al 30 giugno 2020, tuttavia in sede di verifica, qualora si riscontrasse la presenza di un ISEE 2020, sarà quest'ultimo ad essere preso in considerazione per l'accettazione della domanda.​
  • età anagrafica dello studente: non superiore a 20 anni (da intendersi sino al compimento del 21esimo anno di età, ovvero 20 e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.

Il requisito di età non si applica agli studenti diversamente abili con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/92 o con invalidità non inferiore al 66%.

Assegnazione ed entità del pacchetto scuola

L’importo che verrà erogato a ciascun singolo beneficiario sarà pari almeno al 60% dell’importo standard stabilito dalla Regione Toscana:

  • Scuola secondaria di I grado e II grado tutte le classi di corso: importo standard 300,00 euro; importo minimo (60%) 180,00 euro.

Il "Pacchetto scuola" sarà assegnato solo a seguito dell'assegnazione effettiva delle risorse regionale e statali, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, ai richiedenti in possesso dei necessari requisiti, disposti in ordine crescente del valore ISEE.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La domanda può essere presentata dalle ore 9.00 dell'11 maggio 2020 alle ore 13.00 del 30 giugno 2020, con le seguenti modalità:
 
 
IMPORTANTE: si raccomanda di NON recarsi personalmente ai Caaf ma di telefonare prima per concordare modalità di presentazione ed eventuale appuntamento.
 
La domanda deve essere presentata da un genitore o un legale rappresentante, oppure dallo studente stesso, se maggiorenne.

Documenti da presentare

Allegare copia di un documento di identità in corso di validità, come ad esempio: carta d'identità o passaporto.
Se il richiedente è cittadino extracomunitario o apolide può allegare copia del titolo di soggiorno in corso di validità.

Tempi e iter della pratica

Graduatorie
La graduatoria degli idonei al bando, in quanto in possesso dei requisiti previsti dallo stesso, sarà pubblicata in ordine progressivo di numero di pratica entro il 31.08.2020
I richiedenti potranno inoltrare ricorso avverso a tale graduatoria entro i 15 gg successivi dalla sua pubblicazione.
La graduatoria definitiva di coloro che, all’interno degli ammessi beneficierà della provvidenza sarà approvata e pubblicata solo a seguito dell’assegnazione effettiva delle risorse regionali e statali.
 
Pagamenti
Il richiedente, che al momento della presentazione della richiesta ha optato per il bonifico su conto corrente bancario o postale o per l’accredito su carta prepagata, riceverà l’importo totale spettante direttamente sull’iban indicato nella domanda.
 
Coloro i quali hanno invece scelto il pagamento in contanti dovranno recarsi allo sportello di una qualsiasi filiale della Banca Intesa muniti di documento di identità per riscuotere la somma assegnata, entro 90 giorni dalla data di pagamento. Decorso tale termine decade il diritto alla riscossione. Eventuali somme non riscosse, potranno essere utilizzate dall'Amministrazione comunale per il finanziamento dei contributi per il diritto allo studio degli anni scolastici successivi.
 

A chi rivolgersi

​Per informazioniUfficio Relazioni con il Pubblico Multiente

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio Diritto allo Studio: dirittostudio@comune.prato.it

  • Domenico Bevilacqua: tel. 0574 1835154
  • Silvia Noci: tel. 0574 1835120

 

Elenco dei Caf-Centri Servizi a cui è possibile rivolgersi per l'inoltro delle domande

  • Acli service prato srl
    Via del Romito, 47 Prato - tel. 0574 442033
    Via Frescobaldi, 54/56 Prato - tel. 0574 814702
  • Caaf Cgil toscana srl 
    P.zza Mercatale, 89 Prato - tel.  0574 31115, 800 730 800
    Via Dora Baltea, 32/34 Prato - tel. 0574 448474 ,800 730 800
    Via W. Tobagi, 29/31 Prato - tel. 0574 623469, 800 730 800
  • Caaf Confartigianato Sata due srl
    Via Dino Saccenti, 19/21 Prato - tel. 0574 6561 
  • Caf Cisl
    Via Pallacorda, 5 Prato - tel. 0574 22283
    Via A. Borgioli, 66 Prato - tel. 0574 33957
  • Caf Uil toscana
    Viale V. Veneto, 80 Prato - 0574 25008 - 800298616
    Via Paganini, 48/50 Prato - tel.0574 607959 - 800298616
  • Cna servizi prato srl
    Via Zarini, 354/c Prato - tel. 0574 578521
    Via delle Pleiadi, 49 Prato - tel. 0574 630022
  • Caf MCL
    Via Rinaldesca, 7/1 Prato - tel. 0574 604779
  • Pluricon srl tutela fiscale del contribuente
    Via Valentini, 7 Prato - tel. 0574 582364
  • Mcl servizi srl 
    Via Milano, 12 Prato - tel. 0574 870376 – 0574 433458
  • Cia servizi toscana centro 
    V.le V. Veneto, 60 Prato - tel. 0574 33673
  • Caf Coldiretti Impresa verde toscana srl
    via G. Ferraris, 67 Prato - tel 0574 514000
inizio testo

Responsabile del Procedimento

Massimo
Nutini
Telefono: 0574 1836032
inizio testo

Allegati e documenti

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Funzionario antiritardo

Simonetta
Fedeli
Telefono: 0574 1836049
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 27.05.2020

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it