Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


Che cos'è

Il decreto legge n. 148/2017 convertito con modificazioni dalla Legge n. 172/2017 , prevede la Definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle, per le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

Possono aderire i contribuenti che hanno uno o più debiti con Equitalia e avevano ricevuto avvisi e cartelle di pagamento nel periodo tra il 2000 e il 2017. Chi intende aderire alla “rottamazione” pagherà l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

La legge prevedeva che entro il 31 marzo 2018 Agenzia delle entrate-Riscossione doveva inviare al contribuente tramite posta ordinaria una comunicazione in cui sono indicati i carichi dell’anno 2017 affidati dagli Enti creditori entro il 30 settembre scorso, per i quali non risulta ancora notificata la relativa cartella/avviso. Per sapere quali sono le cartelle e gli avvisi che rientrano per legge nel perimetro della Definizione agevolata 2000/17, è possibile richiedere il Prospetto informativo.

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Per aderire alla Definizione agevolata era possibile presentare la domanda di adesione compilando, entro il 15 maggio 2018, l’apposito form online.

Oppure compilando il Modello DA reperibile alla pagina del sito dell'Agenzia delle Entrate, da presentare nei seguenti modi:

Tempi e iter della pratica

1) A coloro che hanno presentato la domanda di adesione per carichi relativi al periodo dal 1° gennaio al 30 settembre 2017, Agenzia delle entrate-Riscossione ha inviato una comunicazione entro il 30 giugno 2018. A seguire, sarà possibile effettuare il pagamento in un’unica soluzione oppure in un massimo di 5 rate di pari importo, la prima delle quali entro il 31 luglio 2018 e l’ultima, entro il 28 febbraio 2019.

2) A coloro che hanno presentato la domanda di adesione per carichi relativi al periodo dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2016, Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà inviare una comunicazione entro il 30 settembre 2018. Il pagamento dovrà essere effettuato in un’unica soluzione o in un massimo di 3 rate: l’80% delle somme dovute in due rate di pari ammontare, rispettivamente entro il 31 ottobre ed entro il 30 novembre 2018; il restante 20%, in un’unica rata, entro il 28 febbraio 2019.

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo

Dove andare

 Equitalia

Sede
Viale Montegrappa
, 304/F
 - 59100
 Prato
 PO
Telefono: 06 01 01 è raggiungibile sia da telefono fisso che da cellulare (costi secondo il piano tariffario)
OrarioDal lunedì al venerdì ore 8.15- 13.15
Nei giorni prefestivi ore 8.15 - 12.15
PECequitalia@pec.equitaliaspa.it
Sito web
 (sito esterno alla Rete Civica)
 Guarda indirizzo sulla mappa (apre una nuova finestra)
inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 01.10.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it