Comune di Prato


Traduci la pagina con Google Translate:


Che cos'è

I ciclomotori ancora muniti di contrassegno di identificazione (detto targhino) e di certificato di idoneità tecnica (librettino), dovranno obbligatoriamente essere ritargati, come stabilito con la legge 29 luglio 2010, n. 120 e il Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 2 febbraio 2011.

Con la ritargatura viene rilasciato il certificato di circolazione e la targa.
Dal 13 febbraio 2012 la circolazione dei ciclomotori non regolarizzati è punita con la sanzione da euro 389 a euro 1.559, in misura ridotta di euro 519,67.

inizio testo

Requisiti

A chi è rivolto

A tutti i proprietari di ciclomotori ammessi a circolare prima del 14 luglio 2006 che ancora sono muniti di contrassegno di identificazione (targhino) e di certificato di idoneità tecnica (librettino).

inizio testo

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La domanda va presentata alla Motorizzazione Civile. Non sono ammessi alla circolazione i ciclomotori non regolarizzati.

La domanda deve essere presentata sull'apposito modello (TT 2118) compilato e sottoscritto. Il modulo è liberamente disponibile presso gli sportelli della Motorizzazione Civile e anche on line al sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nella sezione modulistica (vedi sezione "Altre informazioni utili").

Documenti da presentare

  • attestazione di versamento di 9,00 euro sul c.c.p. 9001 intestato al Dipartimento Trasporti;
  • attestazione di versamento di 29,24 euro sul c.c.p. 4028 intestato al Dipartimento Trasporti;
  • attestazione del versamento di 12,92 sul c.c.p. 121012 intestato alla Sezione Tesoreria dello Stato sezione di Viterbo;
  • fotocopia di un documento d'identità in corso di validità e del codice fiscale o relativa annotazione sul modello di domanda;
  • contrassegno di identificazione (targhino);
  • certificato di idoneità tecnica (librettino) in originale o, in caso di sottrazione, smarrimento o distruzione, la denuncia.
    In questi casi, nonchè quando il certificato di idoneità tecnica sia deteriorato in modo da rendere illeggibile in tutto o in parte i dati tecnici, per il rilascio del nuovo Certificato di Circolazione e dell'eventuale targa può essere richiesta visita e prova del ciclomotore;
  • se trattasi di società, autocertificazione con N° di iscrizione alla Camera di Commercio.

Se il richiedente è minorenne l'istanza deve essere sottoscritta dal genitore o dal tutore allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Costi e modalità di pagamento

I costi sono quelli sopra specificati e possono subire variazioni anche senza preavviso. I pagamenti vanno effettuati sugli appositi bollettini in distribuzione presso gli sportelli della Motorizzazione. Il pagamento può essere effettuato anche on line sul sito del Ministero dei trasporti (vedi "Altre informazioni utili").

Tempi e iter della pratica

I tempi sono quelli previsti dalla Motorizzazione.

inizio testo

Altre informazioni utili

inizio testo
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 26.03.2018

Condividi su:



- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it