Animali in viaggio

Passaporto animali

Che cos'è

Breve descrizione

Per farsi accompagnare dai propri animali (cani, gatti, furetti) nei viaggi all'interno della Unione Europea occorre dotarsi di un passaporto.
Per tutti i paesi non appartenenti alla UE, occorre informarsi presso i Consolati o le Ambasciate dei Paesi di destinazione.

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Il passaporto viene rilasciato presso gli uffici della Azienda USL.
Bisogna telefonare all'Anagrafe canina (0574/462124) per ottenere un appuntamento. Nel giorno prenotato si deve presentare sia il proprietario che il cane. Assicurarsi di essere in regola con la vaccinazione antirabbica.
Si ricorda che la firma apposta sul passaporto dal Veterinario della Asl dovrà essere legalizzata presso la Prefettura di competenza, secondo il paese di destinazione.

Rinnovo

La validità del passaporto è legata alla data di scadenza della vaccinazione antirabbica. Chi è già in possesso di un passaporto può rinnovarlo anche presso i veterinari liberi professionisti.
 

Documenti da presentare

- solo per i cani: iscrizione all'anagrafe canina regionale e attestazione rilasciata da un veterinario libero professionista di avvenuta vaccinazione antirabbica effettuata da almeno 21 giorni e da non oltre 11 mesi;
- solo per i gatti: certificazione veterinaria che attesti l’applicazione del microchip;
- esame clinico dell’animale;
- per la cifra del bollettino contattare l'Ufficio Anagrafe Canina.


Ultimo aggiornamento dei contenuti:
martedì 10 dicembre 2019

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it