Comune di Prato

Piano Operativo

Percorso di approvazione del Piano Operativo

Il Piano Operativo ha seguito un complesso iter di progettazione, attraverso il lavoro tecnico di studio e messa a punto dei documenti, momenti di incontro, confronto, discussione e comunicazione con i cittadini, l'Amministrazione, gli Enti e i soggetti coinvolti e interessati ai temi della pianificazione territoriale e urbanistica.

Avvio del procedimento (1 dicembre 2016)

Il primo passo della formazione della nuova strumentazione urbanistica è stato realizzare l’atto di Avvio del procedimento, accompagnato dal Documento preliminare di Valutazione Ambientale Strategica. Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 86 del 1 dicembre 2016 è stato dato avvio al procedimento, ai sensi dell’art.17 della Legge Regione Toscana n.65 del 2014, per la redazione del Piano Operativo. I documenti sono stati trasmessi ai soggetti pubblici competenti in materia ambientale e agli Enti territoriali interessati, nei successivi 45 (quarantacinque) giorni tali Enti hanno avuto la possibilità di fornire pareri, contributi ed apporti specifici.

 

Partecipazione (da settembre a dicembre 2017)

Il percorso di comunicazione e partecipazione che il Comune di Prato ha attivato per accompagnare la redazione del Piano Operativo si chiama Prato al Futuro.
Un denso programma di momenti e luoghi, fisici e virtuali, dove si sono incontrati gli abitanti, l’associazionismo, i professionisti e gli imprenditori per condividere la visione generale di sviluppo sociale, culturale ed economico della città di Prato.

Il percorso partecipativo è descritto nel sito http://www.pratoalfuturo.it/

 

Adozione (dal 17 settembre 2018 al 14 novembre 2019)

L'adozione dello strumento urbanistico da parte del Consiglio Comunale costituisce un passaggio fondamentale nella procedura di formazione del piano.

Il Piano Operativo è stato adottato dal Consiglio comunale in data 17 settembre 2018 con DCC 71/2018 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n. 40 del 3 ottobre 2018. Dopo la trasmissione degli atti ai soggetti pubblici competenti e la pubblicazione dell’avviso di adozione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana è iniziata la fase di presentazione delle osservazioni.

 

Documentazione sull’avviso per i vincoli preordinati all'esproprio del Piano Operativo

L'elaborato  n. 8 del Piano Operativo, “Beni sottoposti a vincolo espropriativo”, elenca le proprietà private che potranno essere espropriate dal Comune per la realizzazione di nuovi servizi come parchi,  parcheggi e opere pubbliche previsti dal Piano stesso.

 

Osservazioni (dal 3 ottobre 2018 al 4 dicembre 2018)

Successivamente all’adozione, dal giorno della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n. 40, il 3 ottobre 2018, chiunque ha potuto visionare il Piano Operativo e presentare osservazioni richiedendo correzioni e modifiche. Le osservazioni hanno riguardato il Piano Operativo, il vincolo preordinato agli espropri e la Valutazione Ambientale Strategica.

Tutte le osservazioni sono state esaminate dall'Amministrazione Comunale che le ha valutate e istruite, decidendo in merito al loro accoglimento e predisponendo un documento con la sintesi delle osservazioni e la relativa proposta di controdeduzioni. Il Consiglio Comunale ha poi approvato le controdeduzioni. In seguito all’accoglimento delle osservazioni sono state predisposte le modifiche agli elaborati del Piano.

 

Approvazione

Il Piano Operativo è stato approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 17 del 14 marzo 2019. Con ulteriore Delibera di Consiglio Comunale n. 50 del 09.04.2019 sono state approvate altre 6 osservazioni al Piano Operativo.

Successivamente, nelle sedute del 08.05.2019, 12.06.2019 e 23.07.2019, si è svolta la Conferenza paesaggistica con la Regione Toscana e il MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), in cui sono emerse richieste di modifiche ed integrazioni degli elaborati del Piano Operativo al fine di attestarne la conformità al PIT/PPR. Con Delibera di Consiglio Comunale n. 71 del 26.09.2019 è stato completato il procedimento di approvazione del Piano Operativo, modificato in seguito alle richieste della Conferenza paesaggistica. In data 4 ottobre 2019 si è concluso anche il procedimento della Conferenza Paesaggistica ai sensi dell'art. 21 del PIT/PPR, con esito positivo, come da verbale scaricabile (59.37 KB) File con estensione pdf.

Il Piano Operativo è stato poi pubblicato sul BURT n. 42 del 16 ottobre 2019, ed ha acquistato la sua definitiva efficacia il 15 novembre 2019 divenendo il nuovo strumento urbanistico comunale.



Ultimo aggiornamento dei contenuti:
venerdì 15 novembre 2019
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it