salta la barra Comune di Prato » Ragioneria » fattura elettronica
Comune di Prato

Ragioneria

Fattura elettronica - codice univoco ufficio

Comunicazione per i fornitori del Comune di Prato

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato al 31 marzo 2015 la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione. 
Dal 31 marzo 2015 le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione dovranno essere prodotte esclusivamente in formato elettronico, nel rispetto delle specifiche tecniche reperibili sul sito ufficiale www.fatturapa.gov.it.

I fornitori potranno effettuare la trasmissione delle fatture elettroniche, direttamente o avvalendosi di un intermediario, esclusivamente attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) istituito dal Ministero dell'Economia e Finanze, la cui gestione è stata affidata all'Agenzia delle Entrate che provvede ad indirizzare correttamente la fattura elettronica agli uffici delegati alla ricezione, individuati nell'IPA www.indicepa.gov.it.

Nella fase iniziale, il Comune di Prato ha individuato un unico ufficio incaricato per la ricezione delle fatture elettroniche al quale l'Indice delle Pubbliche Amministrazioni ha attribuito ilcodice univoco ufficio (da inserire in ogni fattura), che consente al Sistema di Interscambio di instradare correttamente la fattura: 
Codice Univoco Ufficio: UFQE3T - Nome Ufficio: Uff_eFatturaPA

Tutti i dati utili per l'emissioni delle fatture elettroniche da parte dei fornitori

  • Denominazione Ente: COMUNE DI PRATO
  • Codice Univoco Ufficio: UFQE3T
  • Nome dell'ufficio: Uff_eFatturaPA
  • Codice Fiscale del servizio di Fatturazione elettronica: 84006890481
  • Partita Iva: 00337360978
  • Regione dell'ufficio: Toscana
  • Provincia dell'ufficio: PO
  • Comune dell'ufficio: Prato
  • Indirizzo dell'ufficio: Piazza del Comune, 2
  • Cap dell'ufficio: 59100

Al fine di rendere più facilmente processabile ciascuna fattura si raccomanda ai fornitori di riportare nei documenti contabili anche i seguenti dati:

  • Codici CIG e/o CUP, ove previsti dalla normativa;
  • Estremi della determinazione dirigenziale con la quale è stata commissionata la prestazione/fornitura (da inserire nel campo "riferimento amministrazione");
  • Estremi dell'impegno di spesa e del capitolo di bilancio (da inserire nel campo "riferimento amministrazione");
  • Estremi del buono d'ordine (da inserire nel campo "ordine").

Link utili

www.fatturapa.gov.it - Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

www.indicepa.gov.it - Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA)

Portale fornitori (accesso riservato)

Vedi anche

Come fare per emettere fattura elettronica al Comune di Prato

Riferimenti normativi

Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013
Legge 244/2007 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2008). Articolo 1, commi da 209 a 214.


Ultimo aggiornamento dei contenuti:
martedì 05 luglio 2016

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it