salta la barra Comune di Prato » Il Papa a Prato
Comune di Prato

Papa Francesco incontra Prato, martedì 10 novembre alle 8

Comune di Prato

Papa Francesco incontra Prato

 Martedì 10 novembre 2015

Papa Francesco ha visitato Prato: il Pontefice è stato a Prato martedì 10 novembre 2015 dalle ore 8 alle 9 circa. Tutti i cittadini hanno potuto vederlo e ascoltarlo: l'ingresso in piazza Duomo era libero, senza biglietti o pass, e diversi maxischermi hanno consentito comunque di seguire anche nelle altre piazze l'intervento del Santo Padre. In città erano presenti circa 30 mila persone, 5 mila solo in Piazza Duomo.

Il Pontefice è atterrato con un elicottero dell'Aeronautica Militare Italiana allo Stadio Lungobisenzio intorno alle 7.45. Ad accoglierlo c'erano il sindaco Matteo Biffoni, il prefetto Maria Laura Simonetti e il Vescovo di Prato Franco Agostinelli. Allo Stadio erano presenti numerosi bambini delle scuole elementari. Dopo i saluti, il Papa e il Vescovo Agostinelli sono saliti sulla papamobile per avviarsi verso piazza del Duomo.

 

Programma della visita del Papa

  • Intorno alle 8 il Pontefice è entrato nella Basilica Cattedrale di Santo Stefano, dove ad accoglierlo c'erano il Capitolo della Cattedrale (ovvero i sacerdoti che officiano il duomo), il Consiglio presbiterale, una rappresentanza dei sacerdoti anziani, le monache di clausura e venti malati.
    Papa Francesco è entrato nella Cappella del Sacro Cingolo dove ha omaggiato la reliquia della Madonna simbolo ecclesiale e civile di Prato – eccezionalmente già collocata sopra l’altare – e da qui è salito sul Pulpito esterno di Donatello e Michelozzo, per parlare alla folla raccolta in piazza.
     
  • Concluso il suo intervento, Papa Francesco è sceso nella Cappella del Sacro Cingolo e da qui, uscendo dalla navata della cattedrale, si è portato sul sagrato: ha ricevuto l’omaggio di cinquanta persone, le principali autorità e i rappresentanti delle categorie sociali, scelte dalla Prefettura della Casa Pontificia sulla base del protocollo papale.
     
  • Successivamente il Santo Padre, ripercorrendo lo stesso itinerario dell’arrivo, è ritornato al Lungobisenzio per ripartire: qui, oltre al saluto del Vescovo, del Sindaco e del Prefetto, è stato omaggiato da tutti i comandanti provinciali delle Forze dell’Ordine.

Dal sito della Diocesi di Prato

Informazioni essenziali in altre lingue

  • Dal sito pratomigranti.it informazioni in lingua inglese, francese, cinese, albanese, arabo, urdu


- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Prato è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it